Carcassone, viaggio on the road in francia, trevaligie
Europa on the road

Carcassone: il borgo medievale più bello della Francia.

Carcassone è stata una delle prime tappe del nostro viaggio on the road in Francia.  E’ un meraviglioso borgo medievale, ancora oggi abitato, situato nella regione della Languedoc, nel sud della Francia. Patrimonio dell’UNESCO, Carcassone  è  famosa per la sua cittadella, la quale vanta numerose fortificazioni murarie e diverse torri perfettamente conservate. Se siete di passaggio in questa regione dedicate una visita a questa Citè. Si gira in mezza giornata.

 Stupenda è la vista dalla piazzola dell’autostrada sovrastante. Se potete fermatevi qui per fare delle foto dall’alto alla città fortificata.

Carcassone, viaggio on the road con i bambini, viaggio in Francia, trevaligie

La città medievale di Carcassone: cosa vedere

Entrando dal ponte levatoio “intra muros”,  si passeggia tra caratteristiche stradine, fino a raggiungere il punto più alto da dove si gode di una vista fantastica.

Carcassone, viaggio on the road in Francia, trevaligie

Una volta entrati nel bellissimo borgo medievale, oltre a godervi l’atmosfera suggestiva delle antiche stradine  e delle botteghe tipiche, non perdetevi assolutamente una visita alla Basilica di Saint Nazaire, un edifico dei primi del Novecento, in stile romanico, ma contornato da vari richiami gotici, come le vetrate riccamente colorate o gli intarsi della navata.

Carcassone, viaggio on the road con i bambini, viaggio in Francia, trevaligie

La Chateau Comtal, invece, è uno dei monumenti più famosi di Carcassone.  Un castello commissionato nei primi del ‘900 , circondato da  14 torri poste nelle mura esterne, e addirittura 24  torri all’interno. Comprende anche una basilica e una piccola chiesa. Al suo interno si trova il Musee Lapidaire, che ospita raccolte di scavi effettuati sul territorio della città e nei dintorni.  Non meno importante, anzi, fortemente suggestivo,  il Théàtre de la citè, sito alle spalle della basilica di Saint Nazaire. E’ un anfiteatro all’aperto che ospita grandi eventi soprattutto durante la stagione estiva. 

Carcassone, viaggio on the road con i bambini, viaggio in Francia, trevaligie

Consiglio—-> Se volete  godere a pieno delle atmosfere medievali e della magia che emana fermatevi a dormire almeno una notte dentro le cinte murarie.
Carcassone, viaggio on the road in Francia, trevaligie

Cosa mangiare a Carcassone.

In questo magico borgo medievale, numerose sono le brasserie, dove avrete il piacere ( o il dispiacere) di divedere il tavolo con degli sconosciuti. Si consumano molto piatti a base di lepre e di patè d’ anatra, e nonostante io non sia un amante della carne in generale, devo dire che sono preparati in maniera eccelsa

Il Cassoulet, piatto tipico di questa regione,  viene preparato con fagioli bianchi, confit d’anatra (o oca, a seconda dei casi), stinchi e costine di maiale, salsicce di Tolosa e cotenne. Lo potrete gustare in tutti i ristoranti del borgo. Da non perdere assolutamente!

 

Carcassone, viaggio on the road con i bambini, viaggio in Francia, trevaligie
L’entrata del Museo delle torture

Le feste medievali

L’atmosfera medievale è ancora più sentita se si ha la fortuna di capitare in città ad Agosto, quando ci sono le manifestazioni storiche in costume e le strade si popolano di tende e personaggi con scudi, spade ed armature.

Dove parcheggiare per visitare Carcassone

Se arrivate in auto, potete usufruire del grande parcheggio a pagamento che si trova proprio all’ingresso della Porta Narbonne. Il parcheggio, data la vicinanza alla città è abbastanza caro. Ma se avete voglia di fare quattro passi, potete invece parcheggiare nella città bassa, a ridosso del monte, e fare una bella passeggiata lungo le mura della città antica.

Carcassone, viaggio on the road con i bambini, viaggio in Francia, trevaligie

–> Lo sapevate che il famoso film “Robin Hood, principe dei ladri” con Kevin Costner fù girato proprio qui? Il Museo della cavalleria e delle armi Medievali, conserva anche le armi utilizzate durante le riprese.

Se vi è piaciuto l’articolo vi invito a seguire anche la pagina Facebook di Trevaligie.com e il profilo Instagram per restare aggiornati su tutti i miei prossimi articoli e sui nostri viaggi on the road! 

 

4 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *