Top
  >  Italia   >  Gaeta, la "Perla del Tirreno"   >  Dove mangiare a Gaeta. Casa Giò
Dove mangiare a Gaeta. Casa Giò.

Se ti trovi in vacanza a Gaeta e stai cercando un posto insolito e caratteristico dove mangiare, fai una sosta da Casa Giò. Si trova nel suggestivo quartiere medievale, in una delle strade più antiche e fascinose della città, tra monumenti di grande interesse storico e artistico nonchè vicinissimo al lungomare. 

Dove mangiare a Gaeta.Casa Giò

Casa Giò è un bellissimo locale arredato in stile coloniale, curato nei minimi dettagli. Nasce dall’amore per la terra in cui i proprietari hanno vissuto per la maggior parte della loro vita, il Venezuela, non dimenticando mai la loro città di origine: Gaeta. Unendo le tradizioni culinarie delle due nazionalità a Casa Gò hanno creato un menù intriso di gusto e magia. La storia dei due territori viene sapientemente preparata e impiattata saziando non solo l’appetito ma donando al cliente un’appagamento unico, trasportandolo in mete esotiche e sconosciute.  E’ davvero piacevole scoprire le delizie della cucina sudamericana in un contesto storico come quello di Gaeta Medievale e delle sue tradizioni.

Cosa ho provato da Casa Giò

Lo spritz con le empanadas

E’ uno dei cocktail italiani più famosi nel mondo e proprio per questo soggetto a diverse interpretazioni.  Da Casa Giò viene addolcito con un tocco di guava, frutto originario dell’America del Sud e molto usato nei Caraibi. Il suo sapore dolce e aromatico regala allo spritz di Casa Giò un tocco esotico con sentori di vaniglia e pesca. Contrasta e ammorbidisce il gusto forte delle empanadas, il caratteristico street food dell’America latina. L’impasto di questi fagottini fritti è a base di farina di mais e sono ripieni di carne di manzo arricchita con peperoni, cipolle e spezie. Una verà bontà da provare seduti nel dehor del locale nella splendida cornice di Gaeta Medievale. 

La Causa limena

Un piatto particolare dal gusto intenso ma delicato è la Causa Limena, tipico della gastronomia peruviana. Il suo nome deriva dalle donne di Lima, “les limenas”, che durante la guerra contro il Cile abbracciarono la “causa” bellica e si misero a vendere questo piatto per sostenere i soldati al fronte. Ancora oggi si prepara seguendo la ricetta tradizionale che prevede patate gialle, lime, cipolla e peperoncino. Il ripieno può essere vario. A Casa Giò ho provato la variante con i gamberi e avocado. 

Dove mangiare a Gaeta. Casa Giò

La causa limena è un piatto tradizionale peruviano. Si tratta di un piatto freddo, realizzato con strati di patate gialle ridotte in purea e un ripieno di avocado, pesce o pollo, mais, uova sode, peperoncini, maionese e lime.

Dove mangiare a Gaeta. Gli spaghetti con gamberi, fiori di zucca e pecorino di Casa Giò

Non solo tradizionali ricette sudamericane da Casa Giò ma anche piatti della tradizione regionale, preparati con prodotti di grande qualità e freschezza. Gli spaghetti con gamberi, fiori di zucca e pecorino ad esempio sono una vera delizia per il palato. Mixano alla perfezione sapori di terra e di mare creando un bilanciamento perfetto che fa di questo piatto una vera e propria specialità da provare assolutamente.

Dove mangiare a Gaeta Medievale. Casa Giò.

Gli spaghetti con gamberi, fiori di zucca e pecorino sono a mio parere la punta di diamante della cucina di Casa Giò. Perfetto il bilanciamento dei sapori, accattivante l’impiattamento, sublime il gusto.

I calamari con yucca e tostones
La yucca è una radice ricca di nutrienti e carboidrati ed è uno degli alimenti più diffusi nel mondo. In America latina viene preparata con diversi metodi di cottura. Da Casa Giò l’ho assaggiata fritta, associata ai calamari e ai tostones. 
I tostones sono dei pezzi di platano verde fritti due volte, che ricordano moltissimo le patate fritte. Anche questi sono di origine sudamericana e il loro nome deriva dall’attrezzo con cui vengono preparati: il tostonera. Tre ingredienti diversi tra loro ma cucinati nella medesima maniera che creano un secondo piatto gustoso e originale. 
Dove mangiare a Gaeta Medievale. Casa Giò.

Un secondo piatto che lega la tradizione marinara gaetana agli usi sudamericani: la frittura di calamari con yucca e tostones fritti.

La cheese cake

Anche da casa Giò a Gaeta trovi il dolce più gettonato del mondo: la cheese cake. E’ proposta con diverse varianti di condimento, ma quello che veramente fa la differenza è il coulis di guava. Il sapore dolce e intenso di questo frutto tropicale rende il dessert una vera goduria per il palato. 

Dove mangiare a Gaeta. Casa Giò.

La cheese cake di Casa Giò è arricchita da coulis di guava. Una specialità fresca e dolce da provare a fine pasto.

Dove mangiare a Gaeta. Perchè scegliere Casa Giò

Che sia per un aperitivo, per un pranzo in famiglia o per una cena tra amici Casa Giò è l’ambiente ideale per riunirsi intorno ad un tavolo. Il locale è ben arredato e ti proietta in un’atmosfera coloniale, il personale è gentile e accogliente, la cucina assolutamente gustosa. I piatti nel menù accontentano sia i palati più curiosi che quelli tradizionali, presentando piatti dagli ingredienti freschissimi e dagli accostamenti insoliti. Una buona occasione per fare un viaggio veloce dall’altra parte del mondo solamente assaggiandone le prelibatezza gastronomiche.

Trovi il ristorante Casa Giò in Via Annunziata 48, a Gaeta Medievale. Per info e prenotazioni puoi chiamare il numero 347 481 3543

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Novembre 9, 2021

    Ho già fame! Mi piace tanto la cucina che gioca sulle contaminazioni e sulle interpretazioni dei vari piatti. Quelli che descrivi sono una vera delizia anche per gli occhi oltre che per il palato, mi sono innamorata della causa limena anche per la storia del nome così originale. Una ragione in più per visitare – finalmente – Gaeta!

    reply...
  • Novembre 9, 2021

    Dopo aver letto il tuo articolo sono ingrassata di almeno due chili! Scherzi a parte, le tue foto fanno davvero venire l’acquolina in bocca! Questo è un posto che mi segno perchè quando sarò in zona voglio assolutamente andarci!

    reply...
  • Novembre 10, 2021

    Un piatto più buono dell’altro! Molto bello che provino ricette nuove e originali. La cucina è sempre in movimento!

    reply...
  • Novembre 12, 2021

    Ma questo posto è il paradiso! Avevo bevuto un mojito a Miami con la guava e mi aveva fatta impazzire. La cucina peruviana poi è una delle mie preferite, insieme ai tostones che mangiavo in pratica ogni giorno quando mi addentravo in Little Havana!

    reply...
  • Novembre 12, 2021

    Quando ero a Miami bevevo sempre il mojito alla guava, e ne ricordo ancora ora il buonissimo sapore…trovo che questo posto con così tante contaminazioni sia davvero ottimo!

    reply...
  • Novembre 18, 2021

    Che fame mi hai fatto venire, Lisa! Questa fusione tra America Latina e Italia che si riflette nei cocktail e nella cucina è divina. Proverei subito la Causa Limenas visto che ha tutti ingredienti che amo. E poi lo spritz con le empanadas dev’essere davvero il top!

    reply...
  • Libera

    Novembre 30, 2021

    Annalisa, se mai andrò a Gaeta innanzitutto mi piacerebbe avere te come guida e magari tornare insieme a mangiare a casa di Gió. Mi sembra tutto così appetitoso è succulento!

    reply...

post a comment