Top
  >  Italia   >  Foligno. Cosa vedere in Umbria viaggiando on the road.
Foligno. Cosa vedere in Umbria durante un viaggio on the road.

Uno dei borghi più autentici da visitare in Umbria è indubbiamente Foligno. Una cittadina in provincia di Perugia che merita di essere esplorata a piedi o in bicicletta, in modalità lenta, alla scoperta dei tesori medievali e rinascimentali che custodisce nel suo centro storico.

Foligno. Cosa vedere nella cittadina umbra

Foligno si trova a metà strada tra Assisi e Spoleto e per la sua posizione privilegiata nella penisola anticamente veniva considerata come il “centro del mondo”. Ovviamente considerando il mondo conosciuto nel periodo romano e medioevale, ossia relativo al bacino mediterraneo. Rientra tra le città più grandi della regione ed è uno dei borghi medievali più belli in cui fermarsi durante un viaggio on the road in Umbria. Meta perfetta tra l’altro per chi ama i luoghi poco turistici e  desidera passeggiare  indisturbato tra storia e arte.

Passeggiata nel centro storico di Foligno

Il centro storico di Foligno racchiude monumenti di grande interesse che svettano su vie e piazze di grande bellezza. La chiesa più importante della città è la Cattedrale di San Feliciano. Edificata in stile barocco con dettagli neoclassici custodisce al suo interno opere preziose del Corraduccio e di Canova. Sulla facciata spiccano decorazioni rappresentanti i segni zodiacali, i quattro evangelisti e una statua di Federico Barbarossa protetto da due grifoni. In Piazza della Repubblica, cuore pulsante della città di Foligno, si trovano poi il Duomo, il Palazzo Comunale e il Palazzo Trinci, che merita assolutamente una visita.

Palazzo Trinci

Palazzo Trinci è una delle dimore storiche più importanti d’Italia ed è il risultato di una serie di ristrutturazioni realizzate verso la fine del 1300 da Ugolino Trinci su palazzi preesistenti. La Loggia affrescata che riproduce la fondazione di Roma si raggiunge tramite un’antica scala gotica e da qui è possibile raggiungere le diverse sale dell’edificio. Nella Sala delle Arti e dei Pianeti ad esempio, bellissima da visitare con i bambini, sono rappresentate le arti liberali, ossia la Gramatica, l’Aritmetica, l’Astronomia etc.., i sette pianeti e le sette età dell’uomo ognuna delle quali influenzata da uno specifico pianeta e predisposta all’apprendimento di un’arte. Attualmente Palazzo Trinci ospita la Pinacoteca, il Museo Archeologico e il Museo Multimediale delle Giostre e Tornei.

Palazzo Orfini

Palazzo Orfini è un elegante edificio del 1500 che oltre ad ospitare il Museo della Stampa raccoglie numerose testimonianze relative alla produzione della carta a partire dal 1400 ad oggi. Originariamente sede della famiglia Orfini, ricchi zecchieri pontifici, divenne sede della prima tipografia italiana. Qui venne stampata la prima edizione della Divina Commedia di Dante Alighieri, nel 1472.

Palazzo del Podestà

Altro edificio storico di grande interesse è il Palazzo del Podestà, che si trova proprio nelle vicinanze del Duomo di Foligno. L’edificio presenta una loggia dotata di cinque archi in cui sono incastonati dei dipinti ritraenti la Giustizia, la Temperanza, la Prudenza e la Fortezza: le quattro virtù che un buon podestà avrebbe dovuto avere per poter governare al meglio la città. In passato il Palazzo del Podestà era unito a Palazzo Trinci da un arco in pietra e dinanzi ad esso è ancora possibile ammirare, protetto da una vetrata, il vecchio Pozzo dei Miracoli risalente al periodo medievale. 

Le chiese di Foligno

Numerose sono le chiese di Foligno e difficilmente si riesce a vederle tutte nell’arco di una giornata. La più antica della città è la Basilica di Santa Maria Infraportis che risale all’anno mille. Edificata in pietra bianca e rosa la sua facciata è arricchita da un portico al quale negli anni successivi sono state aggiunte quattro colonne. L’interno è caratterizzato da tre navate e sulle colonne e sulla pareti sono ben visibili antichi affreschi.  Il Santuario della Madonna del Pianto invece, situato in via Garibaldi, costituisce il Duomo vicario. La sua  facciata è in stile neoclassico ed ha annesso un convento neogotico che fu sede di frati Agostiniani. Fuori dal centro storico invece trovi l’Abbazia di Sassovivo, fondata da monaci benedettini nel XI secolo e immersa in una cornice naturale davvero molto particolare. 

Perchè fermarsi a Foligno viaggiando on the road in Umbria

Foligno è una delle città più importanti dell’Umbria ed è letteralmente incastonata in una deliziosa vallata della regione, attraversata dal fiume Topino. Rispetto ai restanti borghi dell’Umbria Foligno si trova in pianura ed è  quindi facilmente visitabile a piedi o addirittura in bicicletta. Il centro storico è chiuso al traffico e ideale se si viaggia con i bambini. Anche se poco turistica la cittadina è molto animata, soprattutto la sera quando nelle piazze si riversano gli abitanti e i turisti alla ricerca di locali dove fare un aperitivo o cenare. Ai monumenti storici si alternano suggestive strade ed eleganti piazze costeggiate da ristoranti, negozi e botteghe tipiche. Foligno è la meta ideale se desideri passare una giornata immerso nella cultura millenaria non tralasciando lo svago e il divertimento. 

 

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Agosto 27, 2021

    Ci sono stata due settimane fa! Non era una tappa prevista, ma l’abbiamo aggiunta al nostro viaggio on the road perchè le temperature estreme ci avevano distrutto. Città molto carina, struttura dove abbiamo alloggiato pessima, e cibo da favola: quelle uova al tartufo non le scorderò mai!

    reply...
  • Libera

    Agosto 27, 2021

    Questo tuo itinerario alla scoperta dell’Umbria mi sua stupendo sempre più . Mi è già venuta voglia di farci un giretto questo autunno .

    reply...
  • Zelda

    Agosto 29, 2021

    Bellissima città, me ne hanno sempre parlato bene per quanto riguarda il cibo e per la sua particolarità del centro storico nei diversi stili. Tappa che ho aggiunto per un viaggio on the road in Umbria!

    reply...
  • Agosto 29, 2021

    Non sono mai stata in Umbria, incredibile ma vero. Spero di recuperare questo autunno… E perché non farlo ora proprio con un bel on-the-road? Grazie per i tuoi consigli!

    reply...
  • Agosto 31, 2021

    Questi palazzi sono davvero uno spettacolo! Varrebbe la pena di andare a Foligno anche solo per quelli! Io non ci sono mai stata, e dire che ho un’amica che vive lì e che da anni mi invita ad andarla a trovare!

    reply...
  • Ottobre 12, 2021

    Ma sai che a Foligno sono stata solo per lavoro?! Devo assolutamente inserire questa tappa nel prossimo giro in Umbria che è una regione che adoro. Gli affreschi di Palazzo Trinci mi attirano tantissimo e che grazia nelle proporzioni delle piazze!

    reply...
  • Ottobre 17, 2021

    Sono stata a Foligno durante il mio ultimo on the road in Umbria. Una realtà stupenda che ricordo con moltissimo affetto, in particolar modo per l’ottimo cibo e per gli scorci veramente suggestivi!

    reply...
  • Ottobre 18, 2021

    Mi ispira moltissimo Foligno! Volevo proprio progettare un nuovo on the road umbro, dato che amo questa regione! Potrei proprio dedicarmi a Perugia e a questo splendido borgo! 🙂

    reply...

post a comment