Top
  >  America   >  Hotel del Coronado. Viaggio on the road in California.
L'Hotel del Coronado è un resort dalla fama mondiale, situato nella baia di San Diego. Posto assolutamente da vedere durante un viaggio on the road in California.

Durante il nostro viaggio on the road negli States abbiamo fatto diverse tappe non programmate, scoprendo quindi luoghi insoliti o poco battuti dai turisti. Vicino San Diego ad esempio, ci siamo fermati a Coronado, incuriositi dalla bellissima spiaggia che costeggiava la strada. E  in questa meravigliosa baia abbiamo scoperto una delle strutture più famose d’America e del mondo, l’Hotel del Coronado, punto di riferimento storico della California.

L’Hotel del Coronado

L’Hotel del Coronado, noto anche come Hotel Del, è la seconda struttura in legno più grande degli Stati Uniti, in perfetto stile vittoriano.  All’epoca della sua inaugurazione, nel 1888, era il resort di lusso più grande del mondo e, data la sua fama, ha attirato nel corso degli anni non solo politici, ma soprattutto personaggi dello spettacolo, come attori e cantanti. Tra le sue mura infatti sono stati girati alcuni film famosi, come “A qualcuno piace caldo” con Marylin Monroe.

"Gli

Storia della sua costruzione

Prima di ospitare questo enorme resort di lusso la baia di Coronado era una semplice laguna popolata da animali selvatici. Per poterlo costruire quindi, vi era necessariamente bisogno di manodopera e di molto legname.  La zona di Coronado, deserta e completamente disabitata, non poteva garantire certo ne l’una ne l’altra.

Per portare avanti il progetto si è reso dunque necessario costruire innanzitutto dei laboratori in loco, come mulini per la piallatura del legno e fornaci in grado di produrre mattoni, cemento, ferro e ogni arnese utile alla costruzione del resort. Il legno, arrivato dal nord della California, viene dunque lavorato e modellato direttamente nella baia a seconda delle esigenze degli ingegneri. Per la manodopera inoltre i costruttori si sono avvalsi di immigrati, soprattutto cinesi di stanza a San Francisco e Oakland.

La pomposa inaugurazione dell’Hotel Del

Il grande Hotel del Coronado apre finalmente i battenti nel febbraio del 1888. All’inaugurazione, in pompa magna, prendono parte più di duemila persone. La struttura allora comprendeva grandissimi e strabilianti giardini, tra i quali spiccava un elegante giardino del tè in stile giapponese, una piscina olimpionica d’acqua salata, campi da tennis e uno yacht club.

Tra struzzi e battute di caccia

Ma gli ospiti potevano inoltre usufruire delle piste da bowling e delle sale da biliardo, nonchè passeggiare  nell’allevamento di struzzi e dilettarsi in battute di caccia o di pesca d’altura. Insomma un vero e proprio resort dotato di ogni confort in grado di esaudire ogni desiderio e di togliere ogni capriccio ai suoi ospiti.

Ritrovo di star e personaggi famosi degli anni venti

Dopo aver ospitato i più grandi presidenti degli Stati Uniti, tra i quali Harrison e Wilson, l’Hotel del Coronado negli anni venti viene preso d’assalto dalle star di Hollywood. Tra le sue mura soggiornano attori come Charlie Chaplin, Rudolph Valentino e Clarke Gable, nonchè Katharine Hepburn, icone del cinema mondiale di quel periodo. Questa forte e continua affluenza di personaggi famosi rende il resort uno dei posti più gettonati dall’alta borghesia e dal jet set internazionale. 

Riqualificazione e gestione dell’Hotel Del nel corso degli anni

Durante il secondo conflitto mondiale anche l’Hotel Del diventa alloggio e ospedale militare, ma non perde il suo splendore, che avviene invece a guerra terminata. Dopo varie acquisizioni, negli anni ’90 l’Hotel del Coronado passa alla Travellers, una grande compagnia di assicurazioni americana. Lo acquista poi la famiglia Blackstone, che ancora oggi ne è proprietaria. Nel 2017 la gestione dell’Hotel Del passa invece alla Hilton Hotels and Resorts, che inizia un lavoro di riqualificazione davvero importante, aggiungendo nuovi ingressi, nuove camere e diversi ristoranti.

L’Hotel del Coronado oggi

L’imponente Hotel Del si estende sulla penisola al largo della baia di San Diego, alla quale è collegato dal Coronado Bridge. E’ ancora uno dei resort più esclusivi del mondo, e tuttora ospita numerose star di fama mondiale e l’alta borghesia americana. Oltre ai meravigliosi giardini e ai ristoranti e bar di gran classe, l’Hotel Del dispone di numerose boutique e ospita addirittura atelier e gallerie d’arte. Esiste perfino un Club at The Del, per soli membri, che vanta una sezione separata di ville sulla spiaggia.

Perchè vedere l’Hotel Del

Una piccola grande città, visitabile anche da chi non alloggia nelle sue stanze. Passeggiare nei suoi patii con vista sulla spiaggia sottostante e sull’oceano è davvero un esperienza fantastica, quasi d’altri tempi. Al Coronado si respira un atmosfera unica, ovattata e magica, intrisa oggi come ieri di  eleganza e di gran classe. 

Durante il nostro viaggio on the road in California abbiao scoperto l'Hotel del Coronado, nella baia di San Diego. Uno dei resort più grandi e più famosi del mondo, dall'inconfondibile stile vittoriano.

Durante il nostro viaggio on the road in California abbiamo scoperto l’Hotel del Coronado, nella baia di San Diego. Uno dei resort più grandi e più famosi del mondo, dall’inconfondibile stile vittoriano.

Cusiosità

L’Hotel Del è rimasto chiuso solo una volta durante i suoi 132 anni di attività. Non è stata una guerra, ma la pandemia di Covid-19, a tenere serrate le sue porte. Dopo un breve periodo di chiusura forzata oggi il resort è di nuovo aperto al pubblico. 

 

 

 

 

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Febbraio 12, 2021

    Per deformazione professionale la mia attenzione viene sempre attirata da post simili che raccontano la nascita di strutture alberghiere. In Italia le storie affascinanti sono poche, in America sono molte di più , sarà che le catene alberghiere più famose sono proprio americane. L’architettura particolare starebbe benissimo nei film di Wes Anderson!

    reply...
  • Erminia

    Febbraio 16, 2021

    Piuttosto ambizioso come progetto per quei tempi e anche all’avanguardia, considerando quelli esistenti oggi. Non avevo dubbi che Hilton ci avrebbe messo le mani, prima o poi.

    reply...
  • Febbraio 17, 2021

    Vedendo la prima foto ho subito pensato a “A qualcuno piace caldo”, classico intramontabile meraviglioso! Questo luogo mi ispira, mi piacerebbe visitarlo anche solo per ripercorrere le orme dei grandi cineasti degli anni ’20!

    reply...
  • Marzo 1, 2021

    Direi che avete fatto proprio una bella scoperta! L’edificio è indubbiamente bellissimo e molto particolare. E sicuramente, una storia così lunga e tanti ospiti celebri, hanno accresciuto il suo fascino! È una fortuna che sia stato rilevato da una società così grossa e che possa tornare a risplendere!

    reply...
  • Marzo 2, 2021

    Non conoscevo questo hotel ne la storia della sua creazione..molto particolare. Me lo segno per il prossimo giro degli states

    reply...
  • Marzo 26, 2021

    L’ho visto in tanti film e se non ricordo male anche in una puntata di Beverly Hills 90210? Ma magari la memoria mi inganna… Sta di fatto che è uno dei posti che vorrei vedere dal vivo, e soprattutto non mi dispiacerebbe per niente passare un paio di notti in una delle sue suite e prendere un po’ di sole sulla spiaggia privata!

    reply...

post a comment