Home » Il Carnevale di Gaeta, edizione 2020.

Il Carnevale di Gaeta, edizione 2020.

Non poteva che essere un successo. Dopo il grande consenso di pubblico delle Luminarie di Gaeta, ecco che la città punta su una nuova, colorata avventura: il Carnevale.  Splendidi carri hanno sfilato e sfileranno ancora per le vie del centro, incantando gli avventori con coinvolgenti musiche, colori splendenti e temi di gran moda e attualità.

Carnevale a Gaeta, carri allegorici, Lazio, trevaligie

Anche il 23 e il 25 Febbraio, le migliori scuole di danza della zona riempiranno con le loro danze gli spazi antistanti i carri allegorici. La passione dei ballerini, impegnati in diversi balletti durante il percorso, traspare dai loro volti raggianti. Un trionfo di allegria, musiche e coriandoli, che riempie le strade della città di Gaeta, radunando nella Piazza centrale numerosi turisti.

Carnevale a Gaeta, carri allegorici, Lazio, trevaligie

I carri allegorici del Carnevale di Gaeta

I bellissimi e colorati carri allegorici che sfilano per le strade di Gaeta sono opera dei “Carristi del Golfo”, un associazione di mastri artigiani che tramandano di anno in anno la loro spettacolare tradizione artistica, coniugando con le loro opere cultura, spettacolo, attualità. 

Carri di carnevale, Gaeta, Lazio, trevaligie

Anche quest’anno i carri sono dedicati ad importanti e delicati temi. Da King Kong, che riporta l’attenzione sui cambiamenti climatici del pianeta, passando al Grease italiano, rappresentato dai governanti attuali della nostra nazione, Di Maio, Salvini e Conte, al fantastico “alchimista illuminato”, che si adopera con grande ingegno per la sua città: il sindaco di Gaeta Cosmo Mitrano, in una perfetta caricatura.

Carnevale a Gaeta, golfo di Gaeta, Lazio, trevaligie

Le migliori scuole di danza del territorio accompagnano i carri con danze coinvolgenti, dando una nota di movimento alla sfilata. Si alternano alla scuola di Danza Il Centro del Movimento di Gaeta, la Palestra Lina Villa di Formia Paradise Village Fitness, Palestra Dance & Fit center  e A.S.D Sueno latino.

Carnevale a Gaeta, cosmo mitrano, sindaco di Gaeta , trevaligie

Gaeta rappresentata dalla Scuola di danza “Il centro del Movimento, con “Grease

La città di Gaeta è rappresentata anche questa volta dalla pluripremiata Scuola di Danza “Il centro del Movimento”.  Dopo il grande successo ottenuto con le scintillanti sfilate delle principesse Disney in occasione delle Luminarie “Favole di luce”, un altra sfida accettata e vinta dalla maestra Rita Spinosa.

Carnevale a Gaeta, golfo di Gaeta, Lazio, trevaligie
Foto di Silvia Vinciguerra

Al ritmo delle canzoni del musical “Grease”, i ragazzi e i bambini della nota scuola di danza sono riusciti a catturare l’attenzione del pubblico arrivato in città, e tra pon pon colorati, brillantina nei capelli, giacche di pelle e  vaporose gonne a ruota, hanno riportato tutti nella magica atmosfera degli anni ’50. Unica pecca: forse il percorso andrebbe protetto con transenne e un adeguata sorveglianza. Le persone per scattare foto invadono la strada fino a togliere spazio ai ballerini, che non sono liberi di muoversi, non permettendo tra l’altro al pubblico in ordinata fila sui marciapiedi di vedere adeguatamente i balletti.


Carri di carnevale, Gaeta, Lazio, trevaligie

I video mapping e gli spettacoli in programma per il Carnevale di Gaeta

Non solo carri allegorici a Gaeta. In città vengono inoltre proiettati, sulla scia delle Luminarie appena passate, graziosi video mapping dedicati alla festa più colorata dell’anno. Da  Piazza Mazzoccolo,  passando per Corso Cavour fino ad arrivare al maestoso Tempio di San Francesco, i video mapping colorano gli edifici più belli della città, lasciando tutti a bocca aperta. Nella  nuova  piazza  in via dell’  Indipendenza poi,  dedicata  a  Goliarda  Sapienza, la proiezione è dedicata alla maschera  più famosa del Carnevale: Pulcinella. Quindi tutti con il naso all’insù, aspettando curiosi di scoprire le origini di una della maschere italiane più conosciuta del mondo. Inoltre nella piazza del Comune, c’è una graziosa area per i più piccini, con giochi, stand  per lo shopping e il rinomato teatro dei Burattini dei Fratelli Mercurio.

Carri di carnevale, Gaeta, Lazio, trevaligie

Le novità dell’edizione 2020 del Carnevale di Gaeta

Non siete ancora sazi di novità? Alla fine della sfilata dei carri allegorici, sempre nella piazza antistante il Comune di Gaeta, numerose sono le sorprese in programma. Dopo l’emozionante volo dell’Angelo del 16 febbraio, domenica 23 e martedì 25 si replica. Vi attende impaziente Tic Toc, il Campanile Parlante e gli straordinari spettacoli  de “La compagnia dei folli”. Le loro performance teatrali e le spettacolari danze acrobatiche rapiscono gli sguardi, creando momenti di grande emozione e trepidante suspance.

 

Seguimi sui social
Avatar

Annalisa Spinosa

Ciao! Io sono Lisa, moglie e mamma viaggiatrice. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

16 pensieri su “Il Carnevale di Gaeta, edizione 2020.

    1. Nemmeno io amo il carnevale, e preferisco la più mostruosa festa di Halloween. Ma ti assicuro che questa esplosione di colori, e i bellissimo spettacoli serali, hanno emozionato tutti, me compresa

  1. Non amo il carnevale e tendenzialmente non assisto alle sfilate di carri allegorici ma devo dire che il Carnevale di Gaeta da te descritto nell’articolo sembra davvero curioso e carino.

    1. Vale la pena farci un salto, anche perché non è incentrato solo sui bambini. Gli spettacoli serali sono davvero emozionanti e dedicati ad un pubblico adulto ed erudito.

  2. Carnevale, carri allegorici… anche qui si va alla grande. Mi piace però l’idea che ballino i ragazzi della scuola di danza… da noi il carnevale è ormai sinonimo di alcol libero

  3. Mentre una volta le sfilate non mi piacevano, negli ultimi anni le ho riscoperte, e ne ho riscoperto il valore. Non si tratta solo di turismo, ma anche di una rappresentazione sociale di vitalità.

  4. Io non ho mai amato il carnevale, da quando ero bambina.. ma una cosa che mi ha sempre lasciata a bocca aperta sono proprio i carri e la loro bellezza. Alcuni sono fatti più che bene, la maestria di chi li realizza è senza misura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto
error: Content is protected !!