Top
  >  Consigli di viaggio  >  Liguria in 5 giorni, itinerario di viaggio on the road
Liguria in 5 giorni, itinerario di viaggio on the road

La Liguria, situata nella parte nord-occidentale dell’Italia, è una regione ricca di storia, cultura e paesaggi mozzafiato. E’ una destinazione perfetta per un viaggio di cinque giorni, poichè ricca di borghi pittoreschi facilmente raggiungibili in auto. Vanta inoltre una zona costiera affascinante e una deliziosa gastronomia locale, nonchè attrazioni imperdibili come il famoso Acquario di Genova. Con questo itinerario dettagliato puoi fare un viaggio on the road in Liguria in 5 giorni, scoprendo alcuni dei luoghi più suggestivi e imperdibili che questa splendida regione ha da offrire.

Liguria in 5 giorni

Giorno 1: Genova, la superba

Inizia il tuo viaggio nella vibrante città portuale di Genova, conosciuta anche come “la Superba” per la sua maestosità e la sua ricca storia marittima. Dirigiti subito nella parte più autentica della città, il centro storico, dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Percorrere a piedi le strade di questa città significa immergersi in un mondo ricco di cultura, tradizione e fascino mediterraneo. In questo itinerario ti condurrò attraverso le gemme nascoste e i luoghi più iconici del centro storico di Genova, permettendoti di scoprire la sua autentica bellezza passo dopo passo.

Inizia il tuo viaggio esplorando Piazza De Ferrari, il cuore pulsante di Genova. Ammirane la splendida fontana centrale, circondata da eleganti palazzi. In questa piazza trovi anche Palazzo della Borsa, simbolo dell’economia della città. Da qui puoi scegliere di esplorare il dedalo di strade che si snodano attorno alla piazza o di dirigerti verso il famoso Teatro Carlo Felice, uno dei teatri lirici più importanti d’Italia.

Liguria in 5 giorni, itinerario di viaggio on the road

Proseguite quindi  lungo Via Garibaldi, conosciuta anche come Strada Nuova, una strada maestosa fiancheggiata da sontuosi palazzi rinascimentali. Questi edifici sono conosciuti come i “Palazzi dei Rolli” e rappresentano uno degli esempi più significativi dell’architettura civile del Rinascimento in Europa. Ammira le facciate decorate e i cortili interni di questi straordinari palazzi, che un tempo ospitavano nobili famiglie genovesi.

Fai poi una piccola deviazione verso la Cattedrale di San Lorenzo, un capolavoro dell’architettura romanico-gotica situato nella piazza omonima. Ammira la sua imponente facciata e esplorate l’interno, ricco di opere d’arte, tra cui il prezioso Tesoro della Cattedrale. Non dimenticare inoltre di salire sulla terrazza della cattedrale per godere di una vista panoramica sul centro storico e sul porto di Genova.

Visita il Porto Antico e l’Acquario di Genova

Dopo aver visitato la Cattedrale, dirigeti verso il Porto Antico, una zona rinnovata che ospita una serie di moderne attrazioni culturali. Soffermato ad ammirare l’iconica Lanterna, il faro simbolo di Genova, e passeggia lungo la suggestiva passeggiata che da sul mare. Fai una sosta all’Acquario di Genova, soprattutto se viaggi con i bambini, poichè è uno dei più grandi e completi d’Europa. Al suo interno puoi scoprire la ricca biodiversità del Mediterraneo e degli altri mari del mondo.

 

Per concludere il tuo itinerario, immergiti nel cuore dei “caruggi”, le strette vie medievali del centro storico di Genova. Perdersi tra queste strade pittoresche è davvero un’esperienza unica. Qui puoi scoprire piccoli negozi artigianali, botteghe di antiquariato e trattorie tradizionali dove degustare i piatti tipici locali. Prima di andar via fai una sosta al Vico delle Mele, una delle vie più caratteristiche della città, con le sue facciate dipinte e le botteghe artigiane che vendono specialità locali come la focaccia e il pesto.

Dove parcheggiare: Park Porto Antico, parcheggi multipiano Autosilo, Gadda, Siberia, Mercanzia e Cannoniere. Tariffa 2,00 € l’ora. La sosta nei parcheggi dell’Area Porto Antico è consentita esclusivamente alle auto. Non è permessa la sosta a camion, camper e simili.

 

Giorno 2: Le Cinque Terre

Per il secondo giorno del tuo viaggio on the road in Liguria puoi raggiungere le iconiche Cinque Terre, un insieme di cinque pittoreschi villaggi costieri situati lungo la costa della regione.  Con i loro edifici colorati affacciati sul mare cristallino e i sentieri panoramici che si snodano tra vigneti e scogliere, le Cinque Terre sono un paradiso per gli escursionisti e gli amanti della bellezza paesaggistica. Se non hai un mezzo proprio puoi noleggiare un’auto a Genova e dirigerti verso Riomaggiore, il più orientale dei cinque borghi delle Cinque Terre. Passeggia lungo le sue strette stradine lastricate e ammira le caratteristiche case color pastello che si affacciano sul mare. Non perdere inoltre l’occasione di visitare la Chiesa di San Giovanni Battista, con la sua facciata gotica e gli affreschi rinascimentali all’interno.

Proseguite verso Manarola, il secondo borgo delle Cinque Terre lungo la costa. Ammira il suo pittoresco porticciolo e le case colorate che si arrampicano sulle colline circostanti. Fai una passeggiata lungo il sentiero che conduce alla Punta Bonfiglio, da cui puoi avere una vista mozzafiato sulla baia e sui vigneti terrazzati che caratterizzano la zona. 

Liguria in 5 giorni, itinerario di viaggio on the road

Liguria in 5 giorni, itinerario di viaggio on the road

Il prossimo villaggio sul tuo itinerario in Liguria in 5 giorni è Corniglia, il più piccolo e tranquillo dei cinque borghi. Situato su una collina panoramica, Corniglia offre viste spettacolari sul mare e sulle scogliere circostanti. Puoi fare una pausa presso il belvedere panoramico di Santa Maria, da cui puoi anche ammirare il magnifico paesaggio circostante.

Dirigetevi poi verso Vernazza, uno dei borghi più pittoreschi delle Cinque Terre, con il suo affascinante porticciolo e le sue case color pastello che si riflettono nel mare. Passeggia per le strette viuzze del centro storico e sali fino al Castello Doria, un’antica fortezza che offre una vista spettacolare sulla baia e sulle colline circostanti.

Concludi il tour delle Cinque Terre a Monterosso al Mare, il borgo più occidentale e il più grande dei cinque. Godeti quindi una rilassante giornata in spiaggia o divertiti ad esplorare il centro storico con le sue pittoresche strade lastricate e i suoi caffè accoglienti. Non dimenticare di assaggiare le specialità locali, tra cui il famoso limoncello e i deliziosi gelati artigianali.

Dove parcheggiare: Parcheggiare alle Cinque Terre può essere una vera sfida, specialmente durante i mesi estivi quando c’è un’affluenza turistica elevata. Tuttavia, ci sono diverse opzioni disponibili nei pressi dei borghi per lasciare la tua auto in modo sicuro e conveniente mentre esplori la zona. Tieni presente che i parcheggi possono essere costosi e possono riempirsi rapidamente durante i periodi di alta stagione. Ti consiglio quindi di arrivare presto, se possibile, o di prendere in considerazione l’utilizzo dei mezzi pubblici, come il treno, per spostarti tra i villaggi delle Cinque Terre. Inoltre, alcuni hotel potrebbero offrire servizi di parcheggio per i propri ospiti, quindi è consigliabile verificare la presenza di parcheggi nella struttura in cui si alloggia.

 
Giorno 3: Portofino e Santa Margherita Ligure
Per il terzo giorno, fai rotta verso la pittoresca baia di Portofino, una delle località più esclusive e affascinanti della Liguria. Trascorri la mattinata esplorando il piccolo borgo marinaro, con le sue colorate case affacciate sul porto e le lussuose imbarcazioni che solcano le acque. Dopo pranzo, fate una passeggiata lungo il sentiero che conduce al Castello Brown, da dove puoi godere di una vista spettacolare sulla baia e sulla costa circostante. Un’altra allettante opzione è quella di prendere un battello per raggiungere San Fruttuoso, un’incantevole baia accessibile solo via mare, dove puoi visitare l’abbazia e fare snorkeling nelle acque cristalline.

Nel pomeriggio, dirigiti verso Santa Margherita Ligure, una graziosa cittadina costiera con eleganti palazzi e giardini lussureggianti. Qui puoi passeggiare sul lungomare, gustare un gelato artigianale e ammirare la maestosa Basilica di Santa Margherita.

Dove parcheggiare a Portofino: Garage Portofino,  in Piazza della Libertà 27, si trova proprio all’inizio della ZTL ed è aperto dalle 8:30 all’1:00 di notte. La tariffa giornaliera indicativa è di 60-80€, da giugno a settembre, di 50-70€ da ottobre a marzo. Il parcheggio di Piazza della Libertà invece si trova a poco più di 300 metri dalla piazzetta, e il costo è di circa 6 euro l’ora, 20 euro per la giornata intera, pagabili alle casse automatiche.

Dove parcheggiare a Santa Margherita Ligure: La città dispone di numerosi posti auto a pagamento posti nelle vie che costeggiano il lungomare Viale Andrea Doria, ma trovi anche diversi parcheggi privati, con tariffe che variano da 1,50 € a 2,50 € all’ora. I più grandi sono il parcheggio Vittorio Veneto e il Miramare, il più comodo il Covo di Nord Est. 

Liguria in 5 giorni

Giorno 4: Camogli e Rapallo

Dedica il tuo quarto giorno in Liguria esplorando le affascinanti città di Camogli e Rapallo, situate lungo la riviera ligure. Inizia la giornata a Camogli, passeggiando tra le sue caratteristiche case color pastello e raggiungendo l’iconica spiaggia di ciottoli. Visita inoltre la Basilica di Santa Maria Assunta e sali fino al faro per godere di una vista panoramica sulla città e sul mare. Se sei amante delle camminate e desideri esplorare la natura circostante, puoi intraprendere la suggestiva passeggiata che conduce al Santuario di San Rocco. Questo sentiero panoramico ti porterà attraverso boschi di pini e profumi densi di macchia mediterranea, offrendoti viste spettacolari sul mare e sulle colline circostanti.

Dopo pranzo puoi dirigerti verso Rapallo, una vivace località balneare con un lungomare animato, costeggiato da bar e ristoranti,  e un elegante centro storico. Visita il Castello di Rapallo, risalente al XII secolo, e passeggia per i suoi giardini panoramici.

Nel pomeriggio invece puoi rilassarti sulla spiaggia aspettando il tramonto o fare un giro in barca lungo la costa per ammirare le affascinanti baie e insenature della zona.

Dove parcheggiare a Camogli: Per andare in spiaggia o visitare il centro storico, i parcheggi più indicati sono il parcheggio di Via Cuneo, poco lontano dalla spiaggia, con circa 100 posti auto o il parcheggio di Piazza Matteotti, in parte gratuito.

Dove parcheggiare a Rapallo: In città trovi diverse le possibilità di parcheggio, principalmente a pagamento, con un costo indicativo di 1,50 euro l’ora. Il più pratico è quello in zona Porto, seguito dal parcheggio di Via Langano, che ti consentono di raggiungere il centro storico in pochi passi.

Giorno 5: Imperia e Sanremo

Per l’ultimo giorno del tuo itinerario in Liguria in 5 giorni, esplora le città di Imperia e Sanremo, immergendoti nella loro storia e nella loro bellezza architettonica. Inizia la giornata visitando Imperia: la città è divisa in due parti, Porto Maurizio e Oneglia. Visita il suggestivo centro storico di Porto Maurizio, con le sue stradine medievali e le chiese barocche, e passeggia sul lungomare di Oneglia, con il suo porto caratteristico.

Dopo pranzo, dirigiti verso Sanremo, famosa per il suo clima mite, i lussureggianti giardini e il celebre Casinò. Visita il centro storico, con le sue eleganti boutique e i caffè alla moda, e passeggia sull’iconico lungomare della città per ammirare le opere d’arte floreali dei Giardini di Villa Ormond.

Nel pomeriggio concediti una passeggiata nei Giardini della Villa Nobel, dove il famoso scienziato Alfred Nobel trascorse gli ultimi anni della sua vita, prima di concludere la vostra giornata con una cena romantica in uno dei ristoranti del lungomare, gustando specialità locali come la “focaccia di Recco” e il “baccalà alla ligure”.

Dove parcheggiare a Imperia: Opta per il parcheggio a parchimetro di Piazza Duomo, che si trova tra la ZTL Parasio e l’area pedonale di Via Cascione, perchè è in posizione assolutamente strategica per vistare il centro storico di Imperia. Il parcheggio non è custodito
e non ha un limite di altezza, pertanto è consentito l’accesso con camper.

Dove parcheggiare a Sanremo: A Sanremo ci sono diverse strade con parcheggi a pagamento e a disco orario. Questi parcheggi si trovano lungo le strade principali della città e nelle vicinanze delle attrazioni turistiche. È importante prestare attenzione ai cartelli stradali e alle segnaletiche che indicano le regole di parcheggio, in quanto potrebbero variare a seconda della zona. Ci sono anche parcheggi privati gestiti da operatori privati ​​in diverse parti della città. Questi parcheggi possono essere convenienti e offrire posti auto disponibili anche durante i periodi di maggiore affluenza.

Perchè fare un viaggio on the road in Liguria in 5 giorni

Viaggiare in auto offre una flessibilità totale nel pianificare il tuo itinerario in Liguria e nelle tue soste lungo il percorso. Puoi decidere di fermarti in un borgo pittoresco, fare una pausa per una foto panoramica o esplorare una spiaggia nascosta lungo la costa, tutto secondo i tuoi desideri e il tuo tempo a disposizione. La Liguria poi è costellata di piccoli borghi medievali, spesso non facilmente accessibili con i mezzi pubblici. Avendo quindi un’auto a disposizione puoi esplorare questi luoghi incantevoli e scoprire i loro tesori nascosti senza dipendere dagli orari dei mezzi di trasporto. Avendo un’auto a disposizione inoltre puoi portare con te tutto ciò di cui hai bisogno per il viaggio senza dovervi preoccupare di limitazioni di spazio o di peso dei bagagli.

La Liguria offre una grande varietà di attrazioni, dalle città costiere alle bellezze naturali dell’entroterra. Guidando in autonomia avrai l’opportunità di esplorare facilmente sia la costa che l’entroterra, scoprendo le numerose gemme nascoste lungo il percorso. In poche parole visitando la Liguria in auto avrai la possibilità di esplorare la regione in modo flessibile e personalizzato, permettendoti di scoprire i suoi tesori nascosti e di godere appieno dei suoi meravigliosi paesaggi e delle sue affascinanti città e borghi.

 

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com