<style>.lazy{display:none}</style>Palmarola. L'isola scolpita nella roccia. Trevaligie • TravelMagazine
Top
  >  Italia   >  Palmarola. L’isola scolpita nella roccia.
Palmarola. Cosa vedere con i bambini sull'isola

La costa laziale è ricca di isole meravigliose, immerse nelle acque turchesi del Mar Tirreno e ricoperte dalla rigogliosa macchia mediterranea. Profumi primordiali e colori paradisiaci che nulla hanno da invidiare alle più rinomate mete estere. Le isole pontine, e in particolare Ventotene e Palmarola, sono ancora oasi selvagge e preservano la loro peculiare bellezza, immutata nel corso dei millenni, donandola a piccole gocce ai visitatori curiosi. Oggi andiamo alla scoperta di Palmarola, che deve il suo nome alle piccole palme nane che prosperano selvatiche sull’isola, piccola perla mediterranea letteralmente scolpita nella roccia.

Palmarola

Palmarola si trova nell’arcipelago delle isole pontine, nel Lazio, ed è facilmente raggiungibile da Ponza tramite imbarcazioni private o noleggiate. E’ un’isola di origine vulcanica ed è la più pittoresca dal punto di vista naturalistico. Per la sua conformazione infatti, ricca di insenature, faraglioni, calette misteriose  e grotte naturali scavate nella roccia, è una delle isole più suggestive e selvagge del Mediterraneo. 

Approda sulla spiaggia di sassolini

Per godere a pieno delle bellezze selvagge dell’isola, e soprattutto per non danneggiare l’ecosistema,  bisogna arrivare sulle spiagge con una piccola imbarcazione a remi oppure a nuoto. L’arenile più bello è Cala del Porto, dove la sabbia grossolana è ricoperta da bellissimi ciottoli dalle tonalità chiare e sfumate. Gli stessi ciottoli che ricoprono completamente il fondale antistante la spiaggia, dando all’acqua, già di per se cristallina a livelli esponenziali, un riflesso tra il turchese e lo smeraldo. Sulla spiaggia trovi alcune costruzioni basse, dai colori tipicamente isolani. Sono due piccoli ristori e una deliziosa villetta privata, pare appartenente alle sorelle Fendi. 

Palmarola. Cosa vedere con i bambini sull'isola

La spiaggia di cala al Porto è molto selvaggia. Non ci sono lidi attrezzati ma puoi prendere un caffè o pranzare presso O’Francese, l’unico ristorante che trovi sull’isola.

Un’altalena in legno troneggia sulla spiaggia tra tronchi levigati dall’acqua e dal vento. Nulla ha da invidiare alle famose altalene delle isole tropicali. Prenditi un minuto per dondolare nella magica atmosfera di Palmarola con la brezza marina che ti sfiora il viso, lasciandoti accarezzare dai raggi del sole. 

Raggiungi le “case grotta” di Palmarola

Se poi alzi la testa ti rendi conto che la parete rocciosa di Cala al Porto è cosparsa di piccole porticine azzurre. Sono le case grotta, piccole abitazioni rurali scavate dai ponzesi nei primi anni del 1700 e usate come rifugio o dimora durante le battute di pesca. Le case grotta sono molto spartane e hanno pochissime comodità, ma soggiornare al loro interno credo sia un’esperienza da fare assolutamente. Sono incastonate nella parete rocciosa e si notano solo grazie alle finestre azzurre, quasi a volersi nascondere dagli occhi curiosi dei turisti di passaggio. 

Palmarola. Cosa vedere con i bambini sull'isola

Seguendo un piccolo sentiero frondoso, seminascosto tra i due locali della spiaggia, puoi raggiungere le “case grotta”, le tipiche abitazioni di Palmarola.

Visita la cappella di San Silverio

Cala del Porto è protetta lateralmente dal faraglione di San Silverio, che prende il nome da un famoso ecclesiastico esiliato sull’isola: Papa Silverio. In cima al faraglione puoi trovare, salendo su una gradinata scavata nella roccia, la cappella dedicata al santo. All’interno del piccolo edificio puoi notare la statua di San Silverio ( patrono di Ponza ) ed una lampada ad olio tenuta perennemente accesa dai devoti. Numerosi infatti sono i pellegrini che raggiungono la cappella per ottenere grazie dal santo. 

 

Fai snorkeling tra i faraglioni

Palmarola è un autentico paradiso per gli amanti delle immersioni subacquee e dello snorkeling. Le meravigliose tonalità dell’acqua e la sua lucentezza riescono a far innamorare chiunque. Qui il mare è talmente pulito e cristallino che fauna e flora marina sono ben visibili e facilmente fotografabili con una GO-PRO. Una delle grotte più pittoresche da esplorare è senza dubbio la Cattedrale, una falesia che nella forma ricorda molto le linee gotiche delle chiese.

Palmarola. Cosa vedere con i bambini sull'isola

Una delle attività da fare assolutamente a Palmarola è lo snorkeling. I fondali, che risaltano grazie alla lucentezza dell’acqua, sono di una bellezza mozzafiato.

Se sei curioso e hai un minimo di preparazione puoi raggiungere il relitto della nave risalente al secondo conflitto mondiale, affondato in queste acque e qui rimasto. I fondali di queste zone sono davvero strabilianti e nuotando verrai immediatamente circondato da pesci curiosi e coloratissimi, alcuni dei quali sembrano guidarti verso gli scorci più straordinari dell’isola. 

Come raggiungere Palmarola

Puoi raggiungere facilmente Palmarola tramite un’escursione organizzata partendo da Ponza. Ovviamente con questa opzione avrai meno libertà di movimento poichè, con i tour in barca, ci sono tappe già stabilite. Se preferisci gestire da solo la tua giornata tra i faraglioni e le grotte marine dell’isola ti consiglio di affittare una piccola imbarcazione o un gommone, in modo da poterti gestire il tempo e i posti in totale autonomia. Ricorda di portare con te maschera, pinne e boccaglio per poterti immergere alla scoperta dei meravigliosi fondali di Palmarola. Se hai bambini fai indossare loro scarpette da scogli, così potranno camminare senza fatica sulle spiagge di sassolini e fare tuffi dalle scogliere senza scivolare.

Perchè visitare Palmarola

A Palmarola la natura è una continua esplosione di colori e profumi, partendo dalla vegetazione terrestre fino a raggiungere gli ecosistemi marini. La scenografica falesia di Cala al Porto sembra essere tessuta da merlettaie esperte, donando con il suo orlo bronzato un tocco di eleganza alla selvaticità dell’isola.

Palmarola. Cosa vedere con i bambini sull'isola

La parete rocciosa che sovrasta Cala al Porto sembra essere ricamata. Gli orli bronzati delle rocce regalano un allure davvero particolare a questo tratto di costa.

I fondali e le grotte in questa zona dell’arcipelago sono di una bellezza paradisiaca e regalano scenari da mozzare il fiato. E’ il posto ideale se vuoi staccare dallo stress e dal caos cittadino, dove lasciarti cullare dalla risacca ascoltando solo il canto dei gabbiani, tanti, che volteggiano sull’isola. Puoi vivere Palmarola con pochissime cose addosso. Un costume, una maschera per le immersioni e il cuore aperto ad ogni singola emozione

 

 

 

 

 

 

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Settembre 13, 2022

    Ho letto il tuo articolo con interesse, ma devo confessare che la mia attenzione è stata catturata soprattutto dalle foto. Che mare fantastico, farci il bagno deve essere una cosa fantastica! Aggiungo Palmarola alla mia lista di cose da fare!

    reply...
  • Settembre 13, 2022

    Mi hai fatto scoprire un paradiso di cui non conoscevo neppure l’esistenza! Il mare ha colori bellissimi e mi piacciono veramente tanto le casette nella grotta con quelle imposte colore del cielo

    reply...
  • Settembre 13, 2022

    Adoro le case grotte, respiri un aria di vissuto,, poi le porte colorate, appena le vedo le fotografo sempre

    reply...
  • Libera

    Settembre 13, 2022

    Molto caratteristiche le case grotte ed in generale il borgo sembra davvero molto piacevole, per una giornata di relax in famiglia.

    reply...
  • Settembre 15, 2022

    Un articolo davvero dettagliato. Sono stata a Palmarola e me ne sono letteralmente innamorata. Sole, colori e buon cibo. Un mix perfetto per trascorrere delle giornate piacevoli. Ti faccio i miei complimenti per le foto, sono stupende!!!😍

    reply...
  • Samanta Berruti

    Settembre 16, 2022

    Che posto incantevole! Lo ammetto, non ero a conoscenza dell’esistenza di quest’isola. Le foto trasmettono un senso di tranquillità davvero invidiabile, sembra quasi di sentire il verso dei gabbiani in lontananza: che bellezza!

    reply...
  • Bru

    Settembre 16, 2022

    mi hai decisamente convinta a visitare Palmarola, che belli quei panorami mediterranei che mi mancano sempre tanto

    reply...
  • Settembre 17, 2022

    Non ho mai visitato Palmarola ma, da quanto scrivi, mi sembra uno splendido gioiellino incastonato tra le acque turchesi, un luogo perfetto per il turismo lento e consapevole e una meta non così gettonata: è proprio l’identikit dei luoghi che amo visitare!

    reply...
  • Settembre 19, 2022

    Adoro i posti così selvaggi che mantengono ancora la sua autenticità e soprattutto non sono troppo invasi dalla gente. Speriamo restino il più a lungo così!

    reply...
  • Settembre 19, 2022

    Ma è stupenda quest’isola, così selvaggia, una gemma poco conosciuta , ne sento poco parlare dovrebbe anche essere non troppo turistica, adoro luoghi così tranquilli da scoprire ogni angolo con calma

    reply...
  • Marina

    Settembre 21, 2022

    Pur vivendo relativamente vicino, non sono mai stata a Palmarola ed è davvero un peccato! Il tuo articolo mi ha convinto a rimediare a questa mancanza il prima possibile.

    reply...
  • Settembre 23, 2022

    Palmarola l’avevo solo sentita nominare ma non immaginavo fosse così bella. per me che sono amante delle isole è una meta da aggiungere nella wish list!

    reply...
  • Alessandra

    Ottobre 1, 2022

    Non ho mai visitato le Isole Pontine, ma mi piacerebbe molto, magari in primavera. Mi attirano molto le case grotta… dev’essere davvero suggestivo soggiornare al loro interno.

    reply...
  • Claudia

    Luglio 29, 2023

    Grazie Annalisa per avermi fatto scoprire Palmarola! Sembra davvero incantevole come isola…selvaggia e naturale come piace a me!

    reply...
  • Agosto 1, 2023

    Non avevo mai sentito nominare Palmarola e ora vorrei partire subito per quest’isola! Mare, paesaggi stupendi, relax: è proprio quello di cui avrei bisogno quest’anno, soprattutto dopo essere stata costretta a cancellare la partenza per le ferie lo scorso anno. Bellissime tutte le foto ma in particolare quella con l’acqua cristallina e le barchette alle vostre spalle mi ha fatto sognare.

    reply...

post a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.