Top
  >  Italia   >  Sirmione, la perla del Lago di Garda.

Un borgo incantato, di quelli che ti tolgono il respiro al primo sguardo. Sirmione è un piccolo gioiello che si poggia lieve sulle acque calme e trasparenti del Lago di Garda. Si specchia timido sulle increspature create dal vento lieve, e le sue torri dominano la penisola in tutta la sua grandezza, imponenti, fiere.

Sirmione, lago di Garda, viaggio on the road, trevaligie

Sirmione, la perla del lago di Garda

Entrare dalla porta di Sirmione è come fare un tuffo nel passato. Antichi palazzi si affiancano a costruirne le vie e a circondare le piazze. Pietre vive e tettoie di legno, scalinate di marmi consumate dal tempo rimandano ad antichi portoni, spessi e intarsiati. Archi perfetti ad abbracciare il passo lento delle persone, balconi e giardini fioriti deliziano la vista e l’olfatto. Il Castello Scaligero domina la penisola, completamente circondato dall’acqua e costantemente illuminato dai raggi del sole. Inerme ma vivo, di una vivacità sorprendente. Costruito probabilmente tra il XIII e il XIV secolo, custodisce un cortile da cui si innalzano tre torri, che sembrano controllare attente il via vai della città.

Sirmione, lago di Garda, viaggio on the road, trevaligie

Al castello è collegata inoltre la piccola e raccolta chiesa di Santa Maria al Ponte, santuario molto caro agli abitanti del borgo.

Sirmione, lago di Garda, viaggio on the road, trevaligie

Sirmione, la storia

Più  ci si addentra nelle sue stradine più si va indietro nella storia. Approdo di triremi, passaggio di bighe, Sirmione era il prediletto luogo di villeggiatura delle più facoltose famiglie della Roma Imperiale. La sua caratteristica conformazione, le fonti termali, il clima favorevole hanno fatto sí che la zona diventasse già in epoca romana una meta ambita, di gran lusso.

Vacanze sul lago di Garda, Sirmione con i bambini, trevaligie

Le Grotte di Catullo

 Maestose ville, di cui rimangono solo pochi resti, un tempo erano il fulcro vitale della zona. Nel sito archeologico, soprannominato “Grotte di Catullo”,  sono ancora visibili alcune rovine. L’area è molto vasta, e nonostante della Villa sia rimasto poco e niente, il fascino di questo luogo rimane immutato nei secoli. Marmi e pietre rosate si fondono con l’orizzonte azzurro, la natura avvolge le preziose testimonianze di un passato glorioso, creando uno scenario unico, affascinante.

Viaggio on the road sul lago di Garda, Sirmione, trevaligie   

Le fonti termali sul Lago di Garda

Lasciando alle spalle la Grotta di Catullo, passeggiando tra ulivi secolari e prati verdi, si arriva sulla sponda orientale della penisola di Sirmione. Sul lungolago il panorama cambia prospettiva. Si ha una visuale a 360 gradi sulle rive del Garda, e l’aria fresca e odorosa di muschio viene sostituita dall’aroma di zolfo. Dal fondale trasparente infatti, zampilla la calda fonte Bojola, nota già in passato per il suo potere fortemente curativo. Qui gli abitanti del borgo hanno creato una piccolissima piscina artificiale dove potersi immergere in libertà  anche in pieno inverno.  I vapori della fonte termale riempiono e scaldano l’aria circostante, creando un piccolo paradiso in cui rilassarsi. La famosa acqua termale di Sirmione ha potenti poteri benefici, ed é un toccasana anche per i bambini. L‘Acqua della fonte Boiola  viene canalizzata e sfruttata in diversi impianti termali, conservandone tra l’altro la temperatura originale.

Aquaria, terme di Catullo a Sirmione

 Un oasi di pace, con piscine di acqua sulfurea  salsobromoiodica, conosciuta ed utilizzata per le sue grandi proprietà lenitive, preventive e terapeutiche. Aquaria è una delle più importanti realtà termali in Italia, un parco completamente dedicato al benessere in cui poter sperimentare diversi percorsi dedicati al piacere della mente e del corpo. Un angolo di paradiso in cui rintanarsi, per trarre dalla natura ogni beneficio possibile. L’acqua termale, il tepore, il vapore e il paesaggio meraviglioso in cui è incastonato il grande parco di Aquaria sono un toccasana per la pelle, per lo spirito e per i polmoni. Sensazioni uniche, soprattutto al tramonto, quando i colori blu del lago e del cielo si trasformano in vermiglio e amaranto, e il sole ritira  gli ultimi tiepidi raggi nascondendosi al di là delle montagne. 

Aquaria, terme lago di Garda, Sirmione, trevaligie

@benesserelagodigarda

Poesia di Catullo 
A Sirmione

O Sirmio, fior di tutte le penisole
e l’isole che il duplice Nettuno 
da chiari laghi e dal gran mar protende,
con che brama gioiosa a te ritorno!
Dunque la Tinia ed il bitinio suolo 
proprio ho lasciati e salvo io ti riveggo?
Oh come è dolce, senza più travagli,
por giù il peso dell’animo, e alla nostra
casa tornare dalle vie del mondo
a riposar nel sospirato letto!
Questo è sol premio a tanti affanni. Oh salve,
Sirmio gentil! Del signor tuo gioisci,
e voi gioite, onde del lidio lago!
Tutte ridete, o risa della villa!

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Comments:

  • AvatarAvatar
    Gennaio 10, 2020

    Quando sono stata a Sirmione lo scorso anno mi sarebbe piaciuto molto andare ad Aquaria, ma era capodanno ed era tutto super prenotato. E poi in questo periodo dell’anno non permettono ingressi brevi, ma solo giornate intere/mezza che hanno un costo abbastanza alto se ricordo bene.

    reply...
  • AvatarAvatar
    Gennaio 10, 2020

    E’ molto bella e poetica la tua descrizione di Sirmione, quando non ci sono tanti turisti sembra davvero di essere ai tempi degli antichi romani che da veri intenditori si godevano il beneficio delle terme e la bellezza dei panorami

    reply...
  • AvatarAvatar
    Gennaio 10, 2020

    Sirmione, strano ma vero, è uno di quei luoghi sul Garda dove sono stata solo una volta in vita mia. Ci andai da piccola, con i miei genitori e, pur vivendo non distante, non ci ho più rimesso piede. Mi sa che occorre spezzare questa cosa.

    reply...
  • AvatarAvatar
    Gennaio 12, 2020

    Sono stata a Sirmione moltissimi anni fa, ma la ricordo con tanto piacere! Un borgo carinissimo che avevo amato esplorare!

    reply...
  • AvatarAvatar
    Gennaio 13, 2020

    Sono stata diverse volte a Sirmione, ma è sempre bello tornarci di nuovo! Le terme poi sono stupende e con una bellissima vista sul lago.

    reply...
  • AvatarAvatar
    Gennaio 17, 2020

    Sono stata a Sirmione anni fa e avevo visitato in quell’occasione le Grotte di Catullo ed è vero, riesce difficile immaginare quanto dovesse essere imponente e maestosa quella villa affacciata sul lago! Sirmione è una cittadina adorabile.

    reply...

post a comment