Top
  >  America   >  La Cheesecake americana. Storia e ricetta originale di uno dei dolci più famosi del mondo.
Storia e ricetta originale della vera cheesecake americana.

Chi, nella vita, non ha mai assaggiato una fetta di Cheesecake, la dolce e cremosa torta fatta con biscotti croccanti e Philadelphia? Tutti ne conosciamo il gusto, ma nessuno si è mai chiesto da dove iniziasse la sua storia. 

L’origine greca della Cheesecake

Per il fatto di essere famosa nel mondo anglosassone, tutti credono che la ricetta originale della Cheesecake sia inglese.  Ma questa super calorica preparazione ha origini antichissime, e pare che la sua prima apparizione avvenne durante i giochi olimpici dell’Antica Grecia. La prima Cheesecake infatti, a base di formaggio di pecora e miele, venne servita agli atleti olimpionici nel 776 a.C. Da allora la diffusione di questo dolce dal sapore così particolare non si è mai fermata, e in quasi i tutti i continenti se ne trova una golosa variante.

Della Cheesecake esistono numerose varianti, ma la più buona rimane quella americana, fatta con formaggio Philadelphia e Graham Crackers.

Della Cheesecake esistono numerose varianti, ma la più buona rimane quella americana, fatta con formaggio Philadelphia e Graham Crackers.

L’inventore del formaggio Philadelphia

Quella più famosa rimane però la Cheesecake con fondo di croccante biscotto e crema al formaggio, frutto della creatività di un produttore caseario, un certo James L. Kraft. Il signor Kraft, nel 1872, cercò di riprodurre un celebre formaggio francese, il Neufchatel, ma il suo esperimento non andò, per fortuna, a buon fine. Perchè per fortuna? Perché grazie ai suoi insuccessi è riuscito a creare una ricetta alternativa di crema al formaggio, ugualmente gustosa, registrata con il nome di Philadelphia, ad oggi uno dei formaggi spalmabili più famosi del mondo. 

Come fare la Cheesecake originale made in USA

La Philadelphia è infatti l’ingrediente di base della moderna Cheesecake made in USA. Per ottenere una torta perfetta, come l’originale americana,  bastano pochi e semplici trucchi. Gli ingredienti sono pochi e sono facilmente reperibili, anche on line, e in casa uno stampo a cerniera non manca mai.  Quindi procura il necessario e prova a realizzare l’Original Philadelphia Cheesecake.

I grahams crackers: i biscotti per la base della Cheesecake

La base originale della Cheesecake è fatta di Grahams Crackers, dei biscotti di farina bianca e germe di grano dal gusto veramente unico.  Puoi trovare delle basi di cracker Grahams già pronte  in negozi specializzati o sui siti dedicati ai prodotti americani.  Puoi anche sostituirli con dei biscotti secchi tipo Digestive ( io le preferisco) o di pasta frolla, per avere un gusto più ricco e “burroso”. Una volta trovati gli ingredienti ideali per creare la base non ti resta che realizzare il tuo Philadelphia Cheesecake, proprio come si fa negli States!

 

La ricetta originale americana

Ingredienti

  • 250 gr di biscotti secchi
  • 80 grammi di burro

Per la crema

  • 1 kg di formaggio cremoso Philadelphia
  • 240 gr di panna acida
  • 200 gr di zucchero
  • 5 uova

Preparazione

Prepara il Crust, ossia la base per la Cheesecake, unendo 50 grammi di biscotti sbriciolati e 80 grammi di burro fuso. Amalgama tutto e metti l’impasto in uno stampo a cerniera, pressando bene in modo da creare  una base liscia e compatta.

Per creare una cheesecake eccezionale bisogna puntare sul crust: la base di biscotti croccanti.

Per creare una cheesecake eccezionale bisogna puntare sul crust: la base di biscotti croccanti.

Ovviamente non hai bisogno di imburrare la tortiera, vista la quantità di burro presente nell’impasto. Fai cuocere la base in forno per dieci minuti. Nel mentre prepara la crema di formaggio, impastando quest’ultimo con le uova, lo zucchero e la panna acida. Fai raffreddare qualche minuto il crust, e versaci su la crema di Philadelphia. Poi rimetti tutto in forno per circa trenta minuti. 

Monta bene la crema di Philadelphia, poi versala sul crust e inforna...

Monta bene la crema di Philadelphia, poi versala sul crust e inforna…

Consigli per la buona riuscita della cheesecake

Essendo una preparazione molto delicata, per evitare che la Cheesecake esca con delle crepe sulla superficie, non toglierla subito dal forno una volta terminata la cottura. Il forte sbalzo di temperatura può rovinarne la superficie. Apri dunque il forno e aspetta che si raffreddi con il dolce all’interno per almeno dieci minuti. Lascia il dolce a raffreddare almeno una mezz’ora prima di gustarlo..deve essere a temperatura ambiente.

Non mi resta che augurarti buon appetito!

Grazie a Kristin, americana di Philadelphia, per aver preparato questa Cheesecake divina e per avermi concesso di diffondere la sua ricetta.

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Comments:

  • Gennaio 26, 2021

    la foto di questo post mi ha attirato come la falena sulla luce! Mi hai fatto venire troppa voglia! penso che andrò a comprare quello che serve e la farò!

    reply...
  • Gennaio 26, 2021

    Adoro la cheeseckae e per fortuna è una delle poche cose che so fare. In particolare uso i biscotti diegestive e mi è anche capitato di non avere il Philadelphia e di dover usare qualche formaggio spalmabile tipo mascarpone e non è nemmeno male. Sai che ero convintissima che fosse una ricetta al 100% americana? Non avevo idea che avesse origini greche!

    reply...
  • Gennaio 27, 2021

    Uuuuuh mamma che voglia di cheesecake che mi è venuta 😋 l’ultima volta l’ho mangiata in una famosa torteria di Torino, il Berlicabarbis, questa estate…ma devo provare a farla a casa, sembra veramente semplice semplice!!!

    reply...
  • Gennaio 28, 2021

    Un dolce che io faccio molto a casa in tutte le varianti dolce e salata. Spesso quando festeggiamo il thanksgiving con glia amici la preparo apposta

    reply...
  • Febbraio 3, 2021

    Davvero una ricetta deliziosa che però io ahimé, non posso mangiare a causa di un’allergia al caglio! Sarebbe interessante provare a farla con formaggi senza caglio, mi ci devo cimentare proprio! Interessante anche la sua storia, non la conoscevo!

    reply...
  • Febbraio 4, 2021

    Ho fatto tante volte la cheescake, ma non conoscevo minimamente tutte queste curiosità sulla sua origine né sui singoli ingredienti. Che poi chissà perché il signor Kraft ha chiamato il suo formaggio Philadelphia?

    reply...
  • Febbraio 17, 2021

    Io adoro la cheescake, ma ti confesso che non ho mai assaggiato questa versione. Di solito faccio quella fredda. Grazie per la ricetta, ci proverò sicuramente! 😋

    reply...

post a comment