Luneur park, roma con i bambini, cosa fare a roma con i bambini, trevaligie
Viaggiare in Italia

Luneur. Il luna park di Roma EUR

Colorato, contenuto, con ampi spazi passeggiabili e graziose attrazione dedicate agli under 14. Siamo a Luneur, il  luna park del quartiere EUR di Roma. Facilmente raggiungibile dal raccordo, è una vivace oasi dove passare una giornata tra giostre, simpatici personaggi  e allegre baby dance. Siete pronti per scoprire con noi  il parco Luneur?

Luneur, il luna park di Roma

Arriviamo intorno a mezzogiorno il prossimità dell’EUR, lo storico quartiere di Roma. Il luna park si vede facilmente dalla strada, per via della deliziosa ruota panoramica che svetta proprio vicino l’entrata. Siamo a metà ottobre, vicini dunque alla mostruosa festa di Halloween, e Luneur è travestito a tema per l’occasione. Zucche, fantasmini e pipistrelli fanno capolino tra gli alberi e i cespugli, mentre strani personaggi vagano nel parco alla ricerca di persone da spaventare. Le attrazioni sono super colorate, e subito saliamo sul grande carosello che si trova nel parco delle girandole. L’affluenza non è molta, e facciamo diversi giri su strigliati cavalli ed eleganti carrozze.

Luneur con i bambini, luna park roma, trevaligie

Proseguiamo il nostro tour sul Pedalibus, dove solamente pedalando a tutta velocità si riesce a far alzare il piccolo marchingegno fino al punto più alto della giostra. Proprio a fianco ci accomodiamo su una dei tanti camioncini  di Giò Caschetto, un cantiere da percorrere tra grandi  pezzi di vetture in riparazione ed enormi attrezzi che il simpatico Giò ha lasciato distrattamente sparsi sul selciato.

luneur, luneur con i bambini, luna park roma, trevaligie

Una delle postazioni più carine dove divertirsi è senz’altro il Montesogno. Bisogna scalare  la piccola collinetta con il proprio gommoncino sottobraccio, e una volta arrivati in cima salire sul morbido gommone e scivolare a tutta velocità verso il punto di partenza. Richiede un bel pò di energia fare su e giù con il gommone, quindi andiamo a ricaricare le batterie e il pancino al chioschetto che si trova proprio nella vicinanze di Montesogno.

 

Dove mangiare a Luneur, il Luna Park di Roma

Ci sono diverse postazioni dedicate al food a Luneur, ognuna con una specialità da assaggiare. Alla Pizzeria del Gufetto ad esempio si può mangiare la pizza, accompagnata da supplì e crocchette. Oppure potete optare per le polpette ( al sugo, fritte o al forno)  della Cucina di Nina , che serve inoltre Hamburger, nuggets e patatine fritte. A Luneur c’è anche il Mc Donald, ma noi abbiamo scelto di mangiare un panino seduti al sole ai tavolini della Civetteria. Qui servono piccoli pasti veloci, come panini appunto, tranci di pizza  e fresche insalate. Inoltre alla Civetteria si trovano cornetti, pasticcini e deliziosi biscotti, da accompagnare con il caffè.

luneur, dove mangiare a luneur, luna park roma, trevaligie

Halloween a Luneur

halloween a lunar, lunar con i bambini, trevaligie

Le vivaci attrazioni di Luneur in questo periodo sono infestate da strane presenze, come in tutti i parchi divertimento d’Italia. Ragni giganti, vampiri e fascinose streghette si nascondono nel parco per sorprendere i più fifoni con scherzetti e dolcetti. Fate portare ai vostri bambini il cestino o la borsetta per raccogliere le caramelle che vengono regalate dai mostriciattoli del parco, e fate indossare loro un costume degno di questo evento spaventoso. I vampiri trampolieri e gli animatori del parco, con i loro travestimenti paurosi, si uniscono nella piccola parata di Halloween che parte dalla grande ruota panoramica  e arriva fino alla Casa degli Orrori. Ed è proprio qui, nel giardino della casa stregata, che parte la coinvolgente baby dance dedicata a tutti i piccoli ospiti di Luneur.  Per i bambini dagli 8 anni in su invece, è possibile cimentarsi nel percorso del labirinto del Terrore, un avventura che mette i brividi! 

eventi luneur, cosa fare a luneur con i bambini, trevaligie

 

Le altre attrazioni di Luneur

Dopo aver seguito la parata e fatto due salti con la baby dance tra streghette e vampiri, esploriamo l’altro lato del parco. Facciamo quindi un giro su Dumbo, sistemandoci in uno dei suoi cicciottelli elefantini volanti, per poi finire nel Piccolo Safari, dove a cavallo dei piccoli animali della foresta si fa un piccolo giro di pista nella savana africana. E poi ancora sullo Spinner, su Torrefronda e su Volasù. Ce n’è per tutti. Lasciamo per ultimo il giro sulla ruota panoramica, la ciliegina sulla torta. Pian piano saliamo verso il cielo di Roma, e abbiamo una splendida vista sull’EUR e su tutto il colorato parco sottostante. Non siete curiosi di fare un giro anche voi? 

luneur, attrazioni luneur per i bambini, trevaligie

Laboratori a tema 

A luneur c’è una graziosa area soprannominata Terra della Farfalle, dove i bambini possono cimentarsi in laboratori scientifici e creativi, in tema con gli eventi della stagione. 

luneur park, laboratori ed eventi, roma con i bambini, trevaligie

Curiosità

La bellissima ruota panoramica che via accoglie nel quartiere EUR e all’ingresso del parco è una ruota storica di Roma. E’ stata recentemente ristrutturata anche  grazie ad un team di psicologi che ha creato una tavolozza di 14 colori  studiati proprio per i bambini sotto i 12 anni.

Prezzi e biglietti

  • Il biglietto di ingresso per Luneur costa 2,50 €, ma ogni attrazione ha poi un prezzo, valutato in Lunalire.
  • Le Lunalire sono gettoni virtuali in vendita presso le casse del parco.  1 lunalira vale 1 euro, e alcune giostre costano anche 3 lunalire. Quindi se avete intenzione di passare più tempo sulle attrazioni e ripeterle più volte conviene fare il pacchetto “Giostre illimitate” a soli 20,00 € a persona o il “pacchetto famiglia” che abbiamo utilizzato noi. Tre persone con giostre illimitate a 49,00 €.
  • I bambini al di sotto degli 80 cm di altezza entrano gratuitamente.
  • I bracciali/biglietti che vi daranno sono personali e non cedibili.
  • Tutti i biglietti sono in vendita presso le biglietterie del Parco e online, dove trovate il comodo biglietto virtuale saltacoda.
Luneur, parco giochi roma, viaggio con i bambini, trevaligie
Due simpatici gufetti sono le mascotte del parco Luneur
SE VI È PIACIUTO L’ARTICOLO VI INVITO A SEGUIRE ANCHE LA PAGINA FACEBOOK DI TREVALIGIE.COM E IL PROFILO INSTAGRAM PER RESTARE AGGIORNATI SU TUTTI I MIEI PROSSIMI ARTICOLI E SUI NOSTRI VIAGGI ON THE ROAD! 
Seguimi sui social

13 commenti

  • Alessandra

    Non sapevo ci fosse questo parco! È molto carino! L’unica perplessità è che lo trovo un po’ caro. Secondo me, vale la pena aggiungere qualche euro e raggiungere un parco come Mirabilandia o Gardaland. Ma non ho bimbi quindi non faccio testo😅

    • Annalisa Spinosa

      Beh, considera che il biglietto per una sola persona a Gardaland costa 35,00 euro, e qui con dieci euro in più entri in tre e hai le giostre illimitate …a Gardaland comunque per saltare la fila paghi 5,00 per attrazione. Insomma non sarebbero nemmeno paragonabili a livelli strutturale. Gardaland e mirabilandia sono dei veri e propri parchi divertimento, luneur un piccolo luna park per una fascia determinata di bambini, dai 5 ai 12 anni. Inoltre nell’articolo ho consigliato il parco a chi è a Roma o nelle vicinanze. Andarci apposta no, non ne vale la pena. Ma inserirlo come tappa nella capitale, per far svagare anche i bambini dopo aver girato tra i monumenti, ci sta!

  • Giovy Malfiori

    Quel Luna Park mi fa venire in mente due cose: l’imitatrice Virginia Raffaele, perché lei è cresciuta lì dentro. I suoi genitori avevano una giostra. E una scena di Suburra, la serie tv presente su Netflix. Non cono mai stata al Luna Park dell’Eur e la sua capacità di sopravvivere ai tempi che cambiano mi stupisce.

    • Annalisa Spinosa

      Non ho mai visto Suburra, ma so che cielo qualche scena girata all’EUR. Un altra cosa che non sapevo è che Virginia Raffaele fosse cresciuta nel luna park… interessante. Io sono una sua fan!

  • Simona

    Credo sia uno dei pochi che le tempo resta sempre fedele a se stesso. Non è economico per ciò che offre ma non è neppure caro secondo me. Non vado in un luna park da una vita, mamma mia che voglia di tornare bambina mi hai fatto venire!

    • Annalisa Spinosa

      Si può fare anche solo il biglietto da 2,50 euro, ed entrare nel parco anche solo per vedere gli spettacoli e passeggiare, pagando a parte le giostre, laddove si voglia farle! Direi che ha un ottima offerta per quanto riguarda i biglietti di ingresso.

    • Annalisa Spinosa

      Anche a me non dispiacciono questi parchi raccolti ma coloratissimi. Ci permettono comunque di passare una giornata all’aria aperta divertendoci un mondo.

    • Annalisa Spinosa

      È il luogo perfetto per i bambini piccoli! Le attrazioni sono studiate proprio per una fascia di età compresa tra i tre e i dodici anni, quindi con il tuo nipotino non corri il rischio di sbagliare. Non si annoierà di certo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *