Top
  >  Italia   >  Sabaudia. Viaggio on the road sulla costa laziale.
Sabaudia. Cosa vedere on the road sulla Riviera di Ulisse nel Lazio

La città di Sabaudia si trova nel cuore del Parco Nazionale del Circeo, a circa 14 chilometri dal borgo di San Felice Circeo e a meno di un’ora di macchina da Roma. E’ una delle cinque cittadine realizzate durante il periodo fascista con la bonifica dell’Agro Pontino e la sua conformazione urbana rappresenta egregiamente il razionalismo e la rigorosità di questo movimento politico. Gli spazi urbani sono infatti perfettamente strutturati a creare una rete di strade precisa e inquadrata. La natura che circonda Sabaudia invece è selvaggia e disordinata, di uno splendore tale da attirare ogni anno numerosi turisti sulle sue dune di sabbia fine e dorata. La peculiare trasparenza delle acque e le rinomate spiagge del litorale assicurano ogni anno la Bandiera Blu alla città. 

Sabaudia

Sabaudia nasce grazie ad un concorso bandito dall’Opera Nazionale Combattenti, l’ente che ha gestito i lavori di bonifica nella zona dell’Agro Pontino. Come già detto è stata pensata e progettata dagli architetti vincitori seguendo il classico rigore razionalista del Partito Fascista. Il centro storico della città ne rappresenta al meglio le caratteristiche.

Cosa vedere a Sabaudia

Tra i monumenti da visitare a Sabaudia spicca senza dubbio la Chiesa della Santissima Annunziata, donata alla città negli anni ’30 dalla Regina Margherita di Savoia. Custodisce al suo interno una meravigliosa Cappella Reale e sul soffitto svetta lo stemma del casato.  All’esterno presenta una facciata rivestita di lastre in pietra di travertino sulla quale è stato creato un mosaico che rappresenta l’Annunciazione, inserita però nel contesto socio culturale del periodo di costruzione della struttura legato alla bonifica.

Alle figure di Maria e dell’arcangelo Gabriele infatti si affiancano le figure di Mussolini e di Valentino Orsolini Cencelli, commissario dell’Opera Nazionale Combattenti, con il chiaro intento di celebrare l’opera di Bonifica.

Sulla destra della chiesa si innalza il Battistero, di forma cilindrica, mentre sulla sinistra è possibile ammirare la torre campanaria alta ben 47 metri. 

Accanto al Palazzo Comunale svetta la Torre Civica, alta 46 metri.  E’ possibile visitarne gli interni che ospitano una mostra permanente del Maestro Lorenzo Indrimi con illustrazioni della Divina Commedia create con varie tecniche pittoriche. E’ inoltre possibile raggiungerne il terrazzo dal quale si gode una vista sulla città e sui territori circostanti. Dalla torre si diramano le strade e le piazze costeggiate da edifici costruiti in stile razionalista.

Il Palazzo delle Poste

Poco distante dalla Torre Civica, in Via Emanuele III, si trova il caratteristico e curioso Palazzo delle Poste. Spicca per il suo colore blu ed è l’edificio simbolo dell’architettura futurista della città. Le tessere azzurre, colore della casa Savoia, ricoprono la gran parte della struttura. Le facciate presentano inoltre grandi finestre incorniciate da marmo rosso che illuminano l’ampia sala interna. E’ stato realizzato nei primi anni 30 su progetto di Angelo Mazzoni, esponente di spicco della corrente futurista di Marinetti, e recentemente restaurato dall’Amministrazione Comunale di Sabaudia. 

Cosa visitare nei dintorni di Sabaudia

Nei dintorni di Sabaudia è possibile visitare la Villa di Domiziano, un sito archeologico di grande interesse storico che si estende sulla penisola che arriva al lago di Sabaudia. Molto bella da fotografare è Torre Paola, una struttura di avvistamento posta su una caratteristica scogliera del Circeo a picco sul mare. Anche il Lago di Paola e il Lago di Fogliano sono assolutamente da visitare e rimangono i posti ideali per passeggiare nella natura anche con i bambini.

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Novembre 2, 2021

    Ammetto che l’architettura razionalista non sia una delle mie preferite. Al tempo dell’università, quando studiavo architettura, è stato un argomento sempre al centro di dibattiti. Trovo che il palazzo delle poste sia però molto interessante!

    reply...
  • Novembre 2, 2021

    Mi piacerebbe visitare questa zona anche se mi sembra che Sabaudia non offre molto dal punto di vista storico sono certa che come hai scritto nel tuo articolo i dintorni sono molto interessanti da vedere.

    reply...
  • Novembre 2, 2021

    Ho già sentito nominare sia Sabaudia che San Felice Circeo, ma onestamente non sapevo molto bene perchè fossero famosi e cosa ci fosse da vedere. Mi ha un pò stupita il fatto che la città sia stata programmata a tavolino, però dalle foto si vede benissimo che lo stile architettonico rispecchia quello fascista!

    reply...
  • Novembre 3, 2021

    Da lombarda ho solo visitato Roma e ho sempre pensato alla costa laziale come a un luogo non particolarmente degno di essere visitato. Ma Sabaudia sarebbe sicuramente una meta interessante!

    reply...
  • Novembre 3, 2021

    E pensare che il mio ragazzo ha dei parenti a Sabaudia e non ci sono ancora stata! Sò che è una zona molto bella, chissà se riuscirò a trovare un giorno buono per visitarla!! Intanto mi segno il tuo articolo così ho già qualche idea su cosa vedere.. 😁

    reply...
  • Novembre 3, 2021

    Ho sempre sentito parlare di Sabaudia ma non sapevo cosa aspettarmi, d’altronde non conosco molto il Lazio a parte Roma città in cui vado spesso, sicuramente però vorrei fare un giro per conoscere meglio questa regione

    reply...
  • Novembre 7, 2021

    Sembra proprio una zona interessante questa di Sabaudia! Non sono mai stata sulla costa laziale ma credo che meriti una visita almeno una volta! Conosco bene l’entroterra ma non ho mai pensato di vedere anche la zona costiera. Devo rimediare!

    reply...
  • Alessandra

    Novembre 26, 2021

    Da quando ho letto i romanzi di Pennacchi mi sono interessata molto di più all’architettura razionalista. Ho visitato Tresigallo, esempio top dell’architettura anni Venti, e penso che mi piacerebbe molto visitare anche Sabaudia. Grazie x lo spunto.

    reply...

post a comment