Luminarie di gaeta, favole di luce 2019. a gaeta con i bambini, trevaligie
Eventi,  Vi presento Gaeta,  Viaggiare in Italia

Le luminarie di Gaeta. Edizione 2019 di “Favole di Luce”

Domenica 3 Novembre è stata inaugurata la quarta stagione di “Favole di Luce”, le ormai famosissime Luminarie di Gaeta. Noi, come sempre, abbiamo fatto la nostra passeggiata tra le bellissime luci e i nuovi video mapping sparsi nella nella città del sud pontino, che sono la vera novità di quest’anno. Vi porto con le mie parole e con le stupende foto di Paolo Di Tucci, in una suggestiva passeggiata con i bambini  tra le più belle luminarie d’Italia.

L’albero delle meraviglie e il lungomare illuminato

Iniziamo la passeggiata uno dei quartieri che più mi sta a cuore, Villa delle Sirene. Ricordi d’infanzia, profumo di mare e di pane olio e sale. I pescherecci del molo fanno da sfondo al grande albero di Natale che apre il percorso di Favole di Luce. Il maestoso albero emana morbidi bagliori colorati. Dalla sua altezza inoltre, sembra quasi guidare i visitatori, come un faro, verso le altre installazioni della città.  Le palme del lungomare per l’occasione sono addobbate a festa, e ravvivano il percorso con deliziosi scintillii. Veniamo stregati dalle proiezioni dei video mapping sulle facciate dei palazzi circostanti. In questa zona  non poteva che esserci un richiamo al mare e alle sue meravigliose creature. Siamo in zona di pescatori, di darsene, di navi e di porti. Il lungomare di Gaeta è infatti dedicato a Giovanni Caboto, navigatore ed esploratore italiano, nato proprio in questo borgo di marinai.

 

L’orsetto pasticcione, tra i coralli e le  stelle marine 

L’Orsetto Pasticcione che troviamo in Piazza Buonomo sembra indicarci la direzione da percorrere per arrivare nel centro della manifestazione. Coralli di un rosso scintillante, insieme a centinaia di stelle marine, addobbano il Corso principale di Gaeta. L’atmosfera è davvero unica, calda e accogliente.  La Fontana di San Francesco poi, ammalia con le sue acqua danzanti. Qui ogni week end, alle 18:30, ai flutti d’acqua si uniscono le eleganti ballerine della scuola di ballo  Il Centro del Movimento. Con meravigliosi abiti ispirati alle più belle favole Disney, le allieve della maestra Rita Spinosa animano il fine settimana della manifestazione, tra sfilate danzanti e incantevoli coreografie.

Il Palazzo Comunale e il Campanile Parlante 

Nel cuore della città, proprio sul campanile del Palazzo Comunale, c’è uno dei video mapping più belli in assoluto di questa edizione. Il campanile prende vita, con occhi, bocca e orecchie e inscena un bellissimo dialogo con Babbo Natale. 

Le luminarie di Gaeta. Edizione 2019 di "Favole di Luce"

Alla base, la grande pista di pattinaggio su ghiaccio, ormai presenza fissa di Favole di Luce. Tutt’intorno deliziosi mercatini di Natale e aree gioco dedicate ai più piccini.

Valorizzazione del Patrimonio culturale ed artistico alle Luminarie di Gaeta

In via dell’Indipendenza inoltre,  ci sono moltissime esperienze da fare.  Nella nuovissima Piazza Goliarda Sapienza ad esempio, ci accoglie un curioso elfo cantastorie. Narra paziente la storia del borgo ai passanti. Proseguendo invece verso il quartiere di Porto Salvo, troviamo un meraviglioso affresco proiettato sulla facciata della chiesa degli Scalzi. La proiezione ritrae la Vergine col bambino Gesù tra le braccia, mentre ordina ad un angelo di portare in salvo una barca. Quale omaggio migliore a questo prezioso borgo di pescatori! Il quadro originale, olio su tela, è conservato nella cappella della congrega.

Anche a Gaeta Medievale l’arte incontra Favole di Luce. In Piazza Cardinal De Vio la videoproiezione ritrae lo Sguardo di Maria. La facciata del Tempio di San Francesco invece, che troneggia sulla città vecchia, incanta con i Colori della Luce.

Luminarie di gaeta, Viaggio con i bambini, lazio, trevaligie

Il Viale degli Innamorati e la Foresta incantata delle Luminarie di Gaeta

Il bellissimo Viale degli innamorati, da poco aperto al pubblico dopo un radicale restauro, è stato reso ancora più romantico da lucine dorate. Il percorso è particolarmente poetico, soprattutto per via degli eleganti pacchetti regalo sparsi nelle aiuole. Che qualcuna si aspetti di ricevere un anello proprio qui??

Gaeta, lazio, luminarie di gaeta con i bambini, trevaligie

Finalmente, per la gioia dei bambini, approdiamo nella meravigliosa e colorata Foresta Incantata. Nella grande Villa comunale di Gaeta Medievale, tra corridoi di bambù e fenicotteri rosa, incontriamo leoni, zebre, elefanti  e ippopotami. Si godono la pace del giardino e si lasciano guardare con ammirazione. Farfalle sgargianti inoltre, svolazzano tra le aiuole, creando una magica atmosfera da Mille e una notte.

favole di luce, Viaggio con i bambini, lazio, trevaligie

Il polpo Casper e il luna Park al Molo Santa Maria

Dopo aver camminato tra stelle luccicantii, ancore giganti  e bruchi curiosi finiamo la nostra passeggiata, facendo un ulteriore giro nel piccolo Luna Park allestito al Molo Santa Maria, a Gaeta Medievale. Qui il Polpo Casper controlla che tutti rispettino la fila, e soprattutto  che nessuno imbrogli alla pesca magica.

Luminarie di gaeta, Viaggio con i bambini, lazio, trevaligie

Informazioni utili per visitare le Luminarie di Gaeta

Per ulteriori informazioni riguardo la programmazione degli eventi potete contattare la Proloco Gaeta  ai seguenti indirizzi:  www.prolocogaeta.itinfo@prolocogaeta.it 

Tel 320.0380413 – 0771.465054

Durante la manifestazione  inoltre  saranno attivi  i seguenti infopoint:

– Piazza XIX Maggio: tutti i giorni con orario 16.00/20.00

– Villa delle Sirene e Piazza della Libertà: aperti sabato, domenica e festivi dalle ore 16.00 alle 20.00. Nel  mese di dicembre inoltre, sarà aperto i giorni orario 16.00/21.00

Dove parcheggiare

 Il parcheggio per le auto è a pagamento su tutto il  territorio cittadino. La sosta è GRATUITA  solo all’interno del Piazzale “Salvatore Bisbiglia”,  in località Calegna.

I trenini di Gaeta

 Con un biglietto di 3,00, andata e ritorno, potete visitare le meravigliose Luminarie di Gaeta a bordo dei simpatici trenini turistici della città.  I trenini sono attivi tutti i giorni dalle 15:00 alle 22:00 e le domeniche anche la mattina, dalle 10:30 alle 13:00. La partenza è prevista ogni 15 minuti, al fine di rendere più agevole e meno stancante la visita alla città. Un esperienza davvero imperdibile da fare con i bambini.

Seguimi sui social

31 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *