Top
  >  Italia   >  Deruta. Cosa vedere con i bambini nel borgo delle ceramiche.
Deruta, cosa vedere nel borgo delle ceramiche con i bambini.

Sei mai stato a Deruta? E’ un delizioso borghetto dell’Umbria, famoso nel mondo per la produzione di ceramiche artistiche. Si trova vicino Perugia, su una collina paesaggistica che guarda sulla piana del Tevere ed è inserito nella lista dei Borghi più belli d’Italia. E’ un piccolo scrigno pieno di tesori da scoprire, tra maioliche colorate, antiche chiese e botteghe artigiane. Scopriamo insieme cosa vedere a Deruta in un giorno insieme ai bambini.

Deruta. Cosa vedere nel borgo delle ceramiche

Passeggia nel borgo vecchio

Deruta è circondata da una cinta muraria perfettamente conservata, nella quale si aprono tre porte da cui è possibile accedere al centro storico: Porta Sant’Angelo, Porta Perugina e Porta del Borgo. Il centro storico di Deruta è tipicamente rinascimentale e lo testimoniano i resti delle vecchie fornaci, risalenti al 1500, che venivano utilizzate per la produzione della ceramica. Proprio nel centro del borgo trovi il Palazzo Comunale. Al suo interno c’è una pinacoteca che, oltre ad ospitare opere d’arte di famosi pittori e numerosi resti archeologici di diverse epoche storiche, custodisce alcuni dipinti del Perugino.

Nella piazza antistante invece puoi ammirare la fontana con pianta poligonale, risalente ai primi decenni del 1800. Passeggiando per le viuzze del centro storico puoi notare che ogni angolo è decorato con ceramiche artistiche, di ogni forma e colore. Ogni muro, facciata o vicolo è impreziosito da deliziose targhe in ceramica. Puoi acquistare queste meravigliose opere d’arte nelle botteghe artigiane di Deruta. 

Deruta. Cosa vedere. Entra nelle chiese del borgo

Uno degli edifici da vedere a Deruta è sicuramente la Chiesa della Madonna della Cerasa, chiamata dagli abitanti del borgo anche Chiesa del Divino Amore. La duplice denominazione deriva dal fatto che la prima immagine della Madonna del Divino Amore è stata in seguito sostituita da quella della Madonna della Cerasa. E’ un edificio di recente fattura, fortemente voluto dalla famiglia Ludovici e fatto edificare nella prima metà del 1800. Anche la Chiesa delle Piagge merita una visita. Risale al 1600 ed esibisce sulla facciata principale una maiolica in ceramica firmata da Amerigo Lunghi.

Magnifico inoltre è l’affresco che si trova sull’altare, che raffigura la Madonna col bambino, opera di un artista locale. La Chiesa principale di Deruta rimane comunque quella di San Francesco, dalle forme gotiche. Nella navata principale puoi vedere magnifici affreschi del XV secolo, opere di artisti umbri. .

Arrampicati su Via Ritorta

Ora dirigiti verso Via Ritorta. E’ una scalinata molto lunga ma decisamente pittoresca. Lungo i muri puoi vedere numerose mattonelle di ceramica, ognuna delle quali ti regala una frase o un saggio aforisma da leggere e contemplare. In primavera poi trovi anche deliziose cascate di glicine che rendono il percorso più gradevole e romantico. Ogni angolino di questa strada conserva il fascino dell’antica arte ceramista. 

 

Visita il Museo Regionale della Ceramica di Deruta

Tappa immancabile se ti trovi a Deruta è il Museo Regionale della Ceramica, delizioso da vedere anche con i bambini. Permette di conoscere la tradizione ceramista derutese esponendo opere artistiche ( più di seimila!) distribuite sui quattro piani dell’edificio. In particolare la mostra si concentra sulla produzione rinascimentale di ceramiche decorate, portando il visitatore nel cuore della tradizione artigiana.

Cosa vedere a Deruta in Umbria con i bambini

Nel Museo Regionale della Ceramiche di Deruta ogni teca è contrassegnata da un codice QR. Puoi usare il tuo cellulare per inquadrarlo ed avere subito a disposizione una guida virtuale che ti racconta la storia delle ceramiche che stai ammirando. I bambini si divertono molto ad ascoltare la voce registrata e imparano giocando le tradizioni dell’arte ceramista.

Visita la sezione contemporanea

La parte più pittoresca della mostra riguarda la sezione contemporanea dove è possibile ammirare opere in ceramica realizzate a partire dai primi decenni del 1900 per arrivare ai giorni nostri. Un tuffo nel passato più recente, che porta i bambini nei ricordi della nostra infanzia, fatta di pasta Buitoni e collezioni di contenitori di Baci Perugina. 

Trovi il Museo Regionale della Ceramica di Deruta in Piazza dei Consoli 12. Per informazioni e prenotazioni puoi chiamare il numero 075 9711000 o mandare una mail all’indirizzo deruta@sistemamuseo.it

Perchè visitare Deruta con i bambini

Una visita a Deruta insegna ai bambini ad immergersi nelle tradizioni secolari del borgo, imparando a rispettare il lavoro artigiano, fatto di tecnica e sacrifici. Tutto a Deruta racconta la nobile arte della lavorazione della ceramica e gli artigiani conservano la fierezza e la maestria tramandata loro dai maiolicari del passato. A Deruta casa e bottega sono un’unica realtà, fondamento della vita sociale della città. Ogni laboratorio, dal grande al piccolo, racconta la nobile arte ceramista,  talmente intrisa di fascino da essere diventata famosa nel mondo.

 

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Maggio 10, 2022

    Quando ho letto il titolo del tuo articolo mi sono subito detta che il nome Deruta non mi era nuovo. E poi andando avanti nella lettura ho capito perchè; mia mamma aveva una piccola collezione di ceramiche provenienti da Deruta di cui era orgogliosa. Però non sapevo che questo borgo fosse così affascinante!

    reply...
  • Maggio 10, 2022

    Ammetto di conoscere Deruta di fama solo per le ceramiche invece scopro che è anche un bellissimo borgo da visitare . Molto carina la scalinata con le piastrelline che invitano alla meditazione!

    reply...
  • Maggio 11, 2022

    Non sono mai stata a Deruta e a dire il vero non la conoscevo affatto, non sapevo nemmeno che fosse un centro cosi’ importante per questo tipo di ceramica, che invece ho visto spesso in vendita.

    reply...
  • Maggio 11, 2022

    Ho sempre amato le ceramiche! Quindi penso proprio visiterei subito questo bellissimo museo!
    Comunque sembra un bel borgo e soprattutto con tanti scorci molto suggestivi!

    reply...
  • Libera

    Maggio 11, 2022

    Non conoscevo questo borgo ma non faccio mistero del fatto che l’Umbria la conosco poco. Grazie a te è come fare un viaggio virtuale in attesa di vedere questo gioiellino di persona.

    reply...
  • Maggio 11, 2022

    Questo è il borgo perfetto per mia madre, amante delle ceramiche da sempre. E dire che lei in Umbria è stata qualche anno fa, dovrò parlargliene e girarle il tuo post per avere una scusa in più per tornare ed esplorare Deruta.

    reply...
  • Maggio 12, 2022

    Conosco bene le maioliche di Deruta, dato che sono un’appassionata di ceramica artistica, ma non ho mai visitato il borgo. Non mi stupisce il fatto che sia così pittoresco, in Italia abbiamo talmente tanti gioielli “minori” che visitarli tutti è praticamente impossibile. E allora è bello viaggiare virtualmente attraverso il racconto di altri viaggiatori!

    reply...
  • Maggio 12, 2022

    non conoscevoo questo borgo. Davvero suggestivo ma soprattutto ricco di cose da imparare. Grazie per le dritte, prendo nota!

    reply...
  • Claudia

    Maggio 14, 2022

    Pur conoscendo abbastanza bene l’Umbria sai che non ho mai sentito dire Deruta? Grazie Annalisa per avermelo fatto scoprire magari lo visito la prossima volta che mi trovo in zona

    reply...
  • Maggio 18, 2022

    Sicuramente un borgo delizioso da visitare ma non so quanto mio figlio lo apprezzerebbe. Magari quando sarà un pochino più grande

    reply...
  • Alessandra

    Maggio 20, 2022

    Ho sentito tanto parlare di Deruta per le sue ceramiche, ma non l’ho mai visitata. Dev’essere molto carina con tutte queste opere in ceramica a decorare le varie viuzze del centro storico. Mi incuriosisce molto anche il Museo della Ceramica. Prendo nota di tutto anche perchè vivendo nelle Marche per noi Deruta non è molto distante. Grazie

    reply...
  • Giugno 4, 2022

    Non conoscevo affatto Deruta! E mi ha sorpresa davvero! Ad agosto dovrò andare in Umbria, chissà se riesco ad aggiungerla al mio itinerario? Un pensiero ce lo faccio!

    reply...

post a comment