Top
  >  Consigli di viaggio   >  Road trip: come preparare una bozza di itinerario
Come un viaggio on the road può cambiare la tua vita, sosta sulle scogliere di Peniche

Viaggiare on the road significa anche cambiare meta all’ultimo minuto. Ti ritrovi con una bozza di itinerario che comprende paesi del nord, tipo Colmar, o Amsterdam. Ma due giorni prima della partenza pensi che non ancora sei pronto per il freddo , e che forse un road trip che porti verso una spiaggia dell‘Algarve sarebbe decisamente una scelta migliore. Allora prepari un altra piccola bozza, con qualche tappa intermedia. Questa è la parte più bella di un viaggio on the road. Poter scegliere liberamente come e dove andare, e quanto stare.

Vi spiego come organizzare una mappa per un road trip in poche semplici mosse.

  • Scegliete la destinazione finale, o la città in cui vorreste passare più tempo.
  • Pensate a quante tappe vorreste fare prima di arrivare alla meta, calcolando i giorni che avete a disposizione e i chilometri che volete/potete percorrere guidando.
  • Valutate il meteo, anche giornalmente. Inutile andare in un luogo se è prevista pioggia battente. A meno che il vostro interesse in quel luogo non sia un week end di relax in una Spa.
  • Evidenziate i luoghi di interesse delle città che visiterete, in modo tale da riuscire a fare il giro delle attrazioni in un solo giorno.
  • “Smanettate” su booking.com per trovare le tariffe migliori degli alberghi o dei b&b. Anche se non prenotate dal sito ma direttamente in loco, avrete un idea più chiara della struttura, in termini di vicinanza dal centro ad esempio.
  • Preparate la valigia  in modo tale da avere abiti adatti sia per il caldo che per il fresco improvviso. Se volete altri consigli leggete qui—-> Come fare la valigia perfetta per le mezze stagioni 
  • Preparate, a prescindere dalla meta, l’automobile. Fate fare una manutenzione ordinaria al mezzo per non avere brutte sorprese in viaggio. Lasciate in macchina sempre alcune bottiglie d’acqua e qualche snack per le emergenze.
  • Aiutatevi con Google Map per calcolare i tempi di percorrenza, le strade più veloci o le strade panoramiche. 

Viaggio on the road, come programmare un road trip, trevalligie

Ecco un esempio di itinerario

Questo è l’itinerario provvisorio e modificabile del road trip che stiamo per intraprendere.

Giorni a disposizione: 15.

I giorni sono indicativi, nessuno ci vieta di tornare prima o, se possibile, di prolungare la vacanza. Se viaggiate con i bambini cercate di mettere almeno un luogo di svago dedicato esclusivamente a loro. Una vacanza fatta solo di musei e passeggiate nei centri storici li sfinirebbe subito.

Luogo di partenza: Roma

Destinazione: Albufeira, Algarve, Portogallo

Per tagliare qualche chilometro ci imbarchiamo sulla Grimaldi Cruises, che dopo venti ore di navigazione ci porterà in Spagna.

Tappe intermedie:

Barcellona, cosa vedere:

  • PortAventura World. Pernottamento di due notti.

Granada, cosa vedere:

  • Basilica di San Juan, Cattedrale, Cappella reale, Calle Navas per pranzo, Alcazaba, Alhambra, quartiere Albazyn

Albufeira, cosa fare:

  • Relax sulla spiaggia
  • Scoprire le falesie  e le grotte con il paddleboard, grotta di Benagil
  • Vedere Portimao
  • Zoomarine in Algarve

Siviglia, cosa vedere:

  • Reales Alcazares, Cattedrale, la Giralda, quartiere di Triana, barrio de San Bartolomè, Plaza de Espana, casa di Pilato

Ritorno a Barcellona per l’imbarco sulla Grimaldi che ci riporterà in Italia. 

Viaggio on the road, come programmare un road trip, trevalligie

Bene, procuratevi carta e penna e preparate il vostro itinerario di viaggio!

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Comments:

  • Ottobre 1, 2019

    Amo i viaggi on the road!! A breve partirò per il sud della Spagna che esplorerò in auto ovviamente 🙂
    Mi piace molto tracciare possibili itinerari e documentarmi prima della partenza su tutto ciò che mi piacerebbe vedere e fare in ogni singola tappa!
    Ottimi i consigli che hai dato e bellissimo quel tour tra Spagna e Portogallo. Piacerebbe molto anche a me tornare nella regione dell’Algarve… chissà, l’anno prossimo! Ma sicuramente, per risparmiare tempo, volerò fino a Lisbona o a Sevilla e poi da lì in viaggio con l’auto a noleggio 🙂

    reply...
  • Gennaio 24, 2020

    Viaggio poco on the road ma inizio sempre più ad apprezzarlo come tipologia di viaggio… Grazie per le dritte!

    reply...
  • Giugno 16, 2020

    Idealmente mi piacerebbe provare a organizzare un road trip se riuscirò ad avere le ferie intorno al periodo di Ferragosto, visto che non me la sento ancora di prenotare un volo. E quando mi sono messa “al lavoro” mi sono resa conto che da tanto tempo non pianificavo un viaggio on the road, quindi questi consigli mi sono stati molto utili. Importantissimo calciare i tempi di percorrenza per evitare brutte sorprese, e anche avere chiaro in mente cosa vogliamo vedere. Incrocia le dita per me 😉

    reply...

post a comment