Top
  >  Consigli di viaggio   >  Come utilizzare il pareo in viaggio.
Come utilizzare il pareo in viaggio

In questo articolo ti svelo i segreti su come utilizzare il pareo in viaggio, essendo un capo versatile da usare in moltissime occasioni ed essenziale per ridurre al minimo la valigia. Durante un viaggio on the road infatti è importante ridurre i bagagli al minimo per non avere ingombri inutili in auto. Quando prepari la valigia per un road trip quindi cerca di essere equilibrata, portando con te capi intercambiabili, usandoli con diversi accostamenti per più occasioni. Il pareo ad esempio ti permette di creare e reinventare un semplice pezzo di stoffa per arrivare ad una creazione del tutto personale e creativa.

Come utilizzare il pareo in viaggio

Portando con te un pareo eviti inutili ingombri in valigia. Puoi usarlo come vestito per il mare o la piscina, come top, come turbante per i capelli….é leggero e si asciuga in un attimo!

Come utilizzare il pareo in viaggio

Come usarlo in auto

Se ami viaggiare on the road puoi usare il pareo in auto utilizzandolo come cuscino per schiacciare un pisolino ( se non sei il guidatore!). Arrotola il pareo fino a creare un lungo serpente e poi chiudilo a metà. Diventa un cuscinetto da viaggio da avvolgere attorno al collo per non avere la testa penzolante sul sedile. Se hai bambini in auto invece puoi usarlo come tendina per schermare il sole, incastrandolo nel vetro del finestrino.

Oppure puoi utilizzarlo come copri seggiolino in estate per evitare che la pelle del bimbo si irriti a contatto con la stoffa. Il pareo inoltre ti torna utile per i cambi del pannolino. Basta stenderlo su un sedile o nel portabagagli per avere subito una postazione cambio pulita e organizzata. 

Come utilizzare il pareo in viaggio. Usalo negli hotel con SPA

Al mare o in montagna è sempre bene mettere in valigia uno o due pareo. Tornano utili quando soggiorni in hotel con SPA, e puoi utilizzarli sia come teli che come copricostume per gli spostamenti a bordo piscina. Puoi utilizzare il pareo anche per coprire poltrone o divani delle stanze d’albergo in cui soggiorni, per avere così maggiore igiene personale. Inoltre può essere utile come telo da usare sulle sdraio che spesso si trovano fuori i balconi delle strutture ricettive. 

Come utilizzare il pareo in viaggio come capo jolly

Il pareo torna utile soprattutto come copricostume, al mare o in piscina, e poi usarlo come telo sulla sdraio. In questo modo non dovrai portarti l’asciugamano, che è pesante e ingombrante, e non dovrai impazzire per trovare un gancio dove appendere i vestiti. La borsa sarà più leggere e potrai utilizzare il posto libero per portare con te un buon libro. Puoi anche usare il pareo come copri spalle la sera, a cena fuori o quando vai in discoteca all’aperto. Se invece ti trovi in un locale al chiuso e l’aria condizionata è troppo alta, il pareo può proteggere spalle e collo evitandoti freddure diventando un elegante scialle. 

Come utilizzare il pareo in viaggio

Per proteggerti dagli sbalzi di temperature porta sempre con te un pareo. Ha un ingombro minimo e sta anche nelle borse più piccole.

Il pareo è indispensabile se viaggi con i bambini

Sia in auto che a passeggio è sempre utile tenere un pareo a portata di mano se viaggi con i bambini. Puoi usarlo come tappetino per il cambio o addirittura come fascia per portare il bebè a spasso. Puoi anche trasformarlo in una fresca tovaglia da pic nic oppure in un’amaca per fare la nanna.

Come utilizzare il pareo in viaggio

Il pareo può risolvere piccole emergenze giornaliere. Se non puoi portare con te il passeggino puoi utilizzarlo come fascia porta bebè o come amaca da ninna.

Diventa all’occorrenza anche un comodo lenzuolino oppure una tendina para sole per il passeggino. Se viaggi sui mezzi pubblici puoi usarlo come copri sedile per garantire maggiore igiene ai bambini. Un’altra idea su come utilizzare il pareo in viaggio è facendolo diventare una borsa. Basta legare gli angoli della stoffa per creare una sporta super fashion in cui portare vestiti di ricambio, pranzo al sacco o asciugamani per il mare. 

Ciao! Io sono Lisa, mamma on the road. Viaggiare per me è scoprire posti nuovi, girando e assaporando i profumi e le prelibatezze dei luoghi che visito. Che sia per un mese o per un week end le nostre tre valigie sono sempre pronte!

Annalisa@trevaligie.com

Comments:

  • Maggio 31, 2022

    Questo articolo mi torna molto utile adesso che ho una bambina piccola! Di solito avevo sempre con me una pashmina più che altro per proteggere il collo da correnti d’aria ma l’ho usata anche come copricapo in caso di sole forte, coprispalle e anche gonna per entrare nei templi buddisti

    reply...
  • Maggio 31, 2022

    Mi hai dato un ottimo spunto! Non ho mai portato un pareo in valigia perché non avevo mai pensato che in effetti è un capo molto versatile: una volta in un albergo con SPA non c’erano accappatoi nella stanza e per andare nella zona termale ho usato il telo doccia, che poi però si riempie di umidità e non è facile farlo asciugare. La prossima volta lo metterò nello zaino, anche perché può essere utilizzato come coprispalle, come hai suggerito tu.

    reply...
  • Maggio 31, 2022

    Anche per me il pareo è quell’oggetto che non manca mai nello zaino quando viaggio, è veramente utilizzabile in tanti contesti e tante situazioni diverse. Grazie per I consigli!

    reply...
  • Libera

    Maggio 31, 2022

    Non avrei mai detto che un pareo potesse avere tutti questi utilizzi. Spunti davvero molto utili, grazie mille

    reply...
  • Giugno 1, 2022

    Ma dai che articolo particolare! Non ho mai pensato di portare un pareo con me perché non lo uso normalmente ma per risparmiare spazio in valigia direi che è perfetto!

    reply...
  • Giugno 1, 2022

    Ma sai che non avevo mai pensato a tutti i modi in cui si può utilizzare un pareo?
    Mi hai dato degli ottimi spunti!

    reply...
  • Giugno 2, 2022

    Anche io lo porto sempre in viaggio i suoi usi possono davvero essere molteplici e lo lavi in un attimo. Ormai spesso lo uso in spiaggia al posto dell’asciugamano occupa meno spazio

    reply...
  • Giugno 2, 2022

    Ho pensato di comprare un pareo per l’ultimo viaggio a fine maggio ma poi non l’ho acquistato. Ho fatto male, pensavo di doverlo usare solo come copricostume e invece mi hai dato ottime idee su come sfruttarlo al meglio. Lo acquisterò per le prossime vacanze in Agosto!

    reply...
  • Giugno 3, 2022

    Io adoro i parei, ne ho tantissimi comprati in giro per il mondo. Ma devo ammettere che lo uso solamente per andare in spiaggia, non avevo mai considerato tutte le possibilità che offre. Da questo momento in poi porterò sempre con me uno o due parei durante i miei viaggi!

    reply...
  • Giugno 3, 2022

    Tutto verissimo!!! Da quando viaggiamo in famiglia metto sempre in valigia almeno due pareo, sono davvero un elemento indispensabile per i viaggi con i bimbi. Multifunzionali, comodi e soprattutto leggeri e poco ingombranti! Ottimo consiglio!!!

    reply...
  • Giugno 3, 2022

    Un pareo ti salva davvero la vita in una vacanza al caldo, per me che viaggio spesso solamente con lo zaino è indispensabile per mille utilizzi!

    reply...
  • Giugno 5, 2022

    Faccio tesoro dei tuoi consigli! Utilizzarlo come cuscino non ci avevo affatto pensato, davvero un’ottima idea!

    reply...
  • Giugno 24, 2022

    In effetti non avevo mai pensato di utilizzarlo come borsa, ma solo come asciugamano da spiaggia o appunto ripararsi dall’aria condizionata. Ottimo, un uso in più!

    reply...
  • Luglio 2, 2022

    Quando viaggio, metto sempre il pareo in valigia. È piccolo, comodo e valido in molte occasioni. Alcune volte mi sembra di portare più parei in giro che asciugamani!!!

    reply...

post a comment